Sondaggi: cala il centrodestra (37,4%), centrosinistra in testa (44,1%). Terzo polo al 12,7%. Astenuti, primo partito

Mentre in queste ore il braccio di ferro fra Berlusconi e Bossi rischia di far saltare definitivamente il governo, prosegue la moria elettorale del centrodestra.

L’'ultimo sondaggio di Emg commissionato da La 7 conferma infatti il continuo calo dei consensi nel centrodestra dove il Pdl questa settimana perde lo 0,8% attestandosi al 26,2%. Stabile invece il dato della Lega Nord al 9% e quello di Grande Sud che resta allo 0.7%. Piccolo incremento di consensi solo per La Destra di Storace che guadagna uno 0,1% attestandosi all'1,5%. Centrodestra quindi al 37,4%.

Guadagna invece il Terzo Polo, che intercetta voti dal centrodestra: il partito più forte continua ad essere l'Udc con il 6,9% (+0,5%), segue Fli con il 4,1% e l'Api con l'1%. Con lo 0,7% del Movimento per le Autonomie il Terzo Polo raggiunge il 12,7% con un aumento dei consensi rispetto alla scorsa settimana dello 0,7%.

Nel centrosinistra il Pd aumenta dello 0,7% raggiungendo il 26,8% di consensi mentre Idv si attesta sul 6,7 con un + 0,4% rispetto alla scorsa settimana. Sel sconta l’onda negativa delle violenze a Roma e perde lo 0,7% scendendo all'8,6%. Invariato il dato dei Radicali al 0,4%, stessa percentuale dei Verdi che però perdono lo 0,1%. Sale invece dello 0,1% il Psi che raggiunge l'1,2%. In totale il centrosinistra si assesta al 44,1% dei voti.

Ma il partito più numeroso rimane sempre quello degli astenuti che sono il 28,6% degli italiani, alta anche la percentuale degli indecisi ad oggi il 17,4%.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO