Mario Monti è il nuovo Presidente del Consiglio

mario monti nuovo presidente del consiglio

Terminate le consultazioni al Quirinale: Mario Monti è il nuovo Presidente del Consiglio. I ministri verranno annunciati con ogni probabilità martedì, intanto potete rileggere la lista delle ipotesi che abbiamo pubblicato ieri.

Si prepara una serata lunga: per l'ora l'annuncio di Donato Marra, a breve ascolteremo prima Mario Monti, che ha accettato l'incarico con riserva, e pochi minuti dopo di Giorgio Napolitano. Seguiremo l'evento aggiornando questo post non appena arriverà in conferenza stampa Monti. Per ora c'è stato solo l'annuncio ufficiale di Donato Marra, segretario generale della Presidenza.

Ore 20.04 - Giorgio Napolitano parla in conferenza stampa al Quirinale. Ecco cosa ha detto:

Servono scelte urgenti di consolidamento della situazione finanziaria e di miglioramento delle prospettive di crescita economica e equità sociale (...) l'urgenza di quelle scelte deriva dalla gravità della crisi finanziaria e dai pericoli di regressione economica dinanzi ai quali si trovano l'italia e il Paese (...) il debito pubblico è un peso, visto il fortissimo rialzo degli interessi sui nostri BTp (...) è necessario operare senza indugio nel senso richiesto, a tutela della stabilità della moneta comune e della costruzione europea. Da domani alla fine di aprile verranno a scadenza quasi 200 miliardi di euro di Btp, che andranno collocati sul mercato. Evitare ora un ricorso alle elezioni anticipate è esigenza sulla quale devono concordare tutte le forze sociali del Paese. (...) Ci sono state rotture e tensioni PdL come capo dello Stato ho seguito con imparzialità questo travaglio, in uno spirito di leale cooperazione istituzionale. Nessun ribaltamento delle elezioni 2008 (...) si tratta soltanto, a tre anni e mezzo da inizio legislatura di dar vita a un governo che unisca forza politiche diverse per uno sforzo straordinario. Il confronto a tutto campo riprenderà senza che sia stata oscurata o confusa alcuna identità, appena la parola tornerà ai cittadini per eleggere un nuovo parlamento. (...) In questi anni molti inascoltati appelli alla moderazione e alla condivisione e coesione su scelte e obiettivi di fondo. Rispettando le decisioni di tutti, confido che si voglia largamente incoraggiare nell'incarico di formare il nuovo governo il professore Mario Monti. (...) È giunto il momento della prova, non è il tempo di rivalse faziose né di sterili recriminazioni, ristabilire clima serenità e reciproco rispetto. (...) Monti farà nei tempi più rapidi che consentano il necessario scrupolo

E in chiusura, una risposta alle indiscrezioni di queste ore: nessuno ha mai pensato a un governo sorto in due ore - il colloquio Monti Napolitano - ci vorrà qualche giorno. Probabile martedì per i ministri.

Ore 19.59 - Ha parlato Monti: un breve discorso, in cui ha spiegato che "Dobbiamo dare ai nostri figli un futuro di speranza", ha parlato di equità sociale, e soprattutto ha smentito tutta la lista di nomi circolati nei giorni scorsi:

Le voci che sono circolate, che ho avuto poco tempo per leggere, ma mi dicono che sono circolate, le voci sono di pura fantasia: per quanto riguarda i tempi opererò con il senso dell'urgenza, saranno i tempi più brevi possibili

Ora toccherà anche a Giorgio Napolitano.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO