Polisblog Awards 2011: Mariastella Gelmini è il peggiore ministro dell'anno

gelmini nuovo peggiore ministro anno E alla fine ha vinto lei - ma avete deciso voi - è Mariastella Gelmini il peggiore ministro dell'anno secondo i lettori di Polisblog. Certo, questo è un anno particolare, perché a voler fare i precisini ci sarebbero ben due governi: ma uno al momento ha fatto ben poco, è in carica da poche settimane. Mentre l'altro, quello caduto, era in carica dalla primavera del 2008 e aveva già avuto modo di far vedere di che pasta fosse fatto.

E la Gelmini alla fine ha vinto la contesa: è lei la peggiore. Per cosa ricorderemo Mariastella Gelmini, oltre che per una delle riforme scolastiche più avversate - e non solo nel centro sinistra - della storia dell'istruzione? Sicuramente per l'esame di avvocato nel 2001, sostenuto a Reggio Calabria. Come mai proprio lì? Lo racconta Gian Antonio Stella in un pezzo uscito a settembre 2008 sul Corriere della Sera:

Novantatré per cento di ammessi agli orali! Come resistere alla tentazione? E così, tra i furbetti che nel 2001 scesero dal profondo Nord a fare gli esami da avvocato a Reggio Calabria si infilò anche Mariastella Gelmini. Ignara delle polemiche che, nelle vesti di ministro, avrebbe sollevato con i (giusti) sermoni sulla necessità di ripristinare il merito e la denuncia delle condizioni in cui versano le scuole meridionali. Scuole disastrose in tutte le classifiche «scientifiche» internazionali a dispetto della generosità con cui a fine anno vengono quasi tutti promossi.

Direi che già in questo piccolo morceau di biografia c'è tutto. I proclami e gli annunci per il merito, e poi l'esame a Reggio Calabria. Storia vecchia direte voi, ma sempre altamente simbolica. Tornando al presente, uno degli ultimi motivi per cui finì sulle prime pagine il nome del Ministro dell'Istruzione fu in occasione della gaffe sul tunnel tra Cern e Gran Sasso. Un esperimento del Cern rivoluziona la fisica? Si cerca di sottolineare i meriti italiani...

Alla costruzione del tunnel tra il Cern ed i laboratori del Gran Sasso, attraverso il quale si è svolto l’esperimento, l’Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 milioni di euro.

ma l'immaginario tunnel tra Svizzera e Abruzzo scatena risate udibili in altre galassie. Sulla nostra pagina Facebook i risultati definitivi, con il quintetto rimasto dopo le nomination.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO