M5S: la senatrice De Pin lascia il movimento

Prime defezioni dopo il caso Gambaro


Primi effetti del caso Gambaro, con l'espulsione della senatrice decisa sul blog di Beppe Grillo: Paola De Pin, eletta a Palazzo Madama con il Movimento 5 Stelle, ha poco fa annunciato la sua decisione di lasciare il gruppo:

Dopo una lunga e sofferta riflessione annuncio la mia uscita dal Movimento 5 Stelle

riferisce una nota Ansa. La senatrice esprime solidarietà ad Adele Gambaro e si riserva di decidere se presentare le dimissioni da senatrice.

Il processo politico mi ha lasciato una profonda ferita. Il pericolo adesso è che nessuno voglia esprimere il proprio disaccordo per paura delle conseguenze e ci sia autocensura dei parlamentari M5S. Se adesso facessimo calare un velo di omertoso silenzio verso la scellerata decisione di espellere un parlamentare solo per aver espresso opinioni non gradite, violeremmo i principi del Movimento e della democrazia

47 anni, eletta in Veneto, all'indomani delle elezioni aveva confessato di sentirsi "terrorizzata" e di non dormire la notte all'idea di sedere in Parlamento. Al Senato è segretario della Commissione Agricoltura e della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani. Già candidata sindaco a Fontanelle, il suo paese natale in provincia di Treviso, la sua attività politica è iniziata alcuni anni fa quando venne licenziata dal suo posto di lavoro per essere rimasta incinta. A Fontanelle, prima dello sbarco in Parlamento, gestiva un negozio di cartucce di stampa rigenerate.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO