La sedia vuota di papa Francesco: tensioni tra Bergoglio e la Curia?

Papa Francesco non si presenta a un concerto organizzato in Aula Paolo VI e la notizia fa il giro del mondo. Cosa è successo?

La sedia vuota di papa Francesco: tensioni tra Bergoglio e la Curia?

La foto della sedia senza papa Francesco è rimbalzata in tutto il mondo: all’ultimo momento, infatti, Bergoglio non ha presenziato a un concerto per motivi improrogabili. Il concerto era quello organizzato per l’Anno della Fede, come leggiamo sul Bollettino della Sala Stampa Vaticana:

Alle ore 17.30 di questo pomeriggio, nell’Aula Paolo VI in Vaticano, ha avuto luogo un Gran Concerto di musica classica, promosso dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione in occasione dell’Anno della fede. Dopo l’introduzione di S.E. Mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, diretta dal Maestro Juraj Valčuha, ha eseguito la Sinfonia n. 9, in re minore op. 125 per soli, coro e orchestra di Ludwig van Beethoven, accompagnata dal Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Era previsto un discorso di papa Francesco che, naturalmente, non c’è stato. Così monsignor Fisichella ha tenuto il suo discorso parlando a una sedia vuota. Secondo il portavoce della Sala Stampa Vaticana non ci sono problemi di salute, ma solo impegni sopraggiunti.

Giacomo Galeazzi, vaticanista de La Stampa, così commenta:

Un'incombenza urgente che sembra riguardare i colloqui che Bergoglio sta effettuando in queste ore con alcuni dei nunzi apostolici in visita Oltretevere e che preludono all'imminente riordino della diplomazia pontificia e, soprattutto, alla riforma della Segreteria di Stato e dei ministeri vaticani. Per l'intero pomeriggio Francesco non si è mosso dalla sua camera a Santa Marta. Non si sente un principe rinascimentale che ascolta musica quando deve occuparsi di cose urgenti. E ha proseguito ad assolvere ai compiti di una giornata particolarmente gravosa. Ancora una volta quindi, massima attenzione ai contenuti e pochissima alla mondanità e alla forma.

Non si sente un principe rinascimentale che ascolta musica quando deve occuparsi di cose urgenti, dice Galeazzi. E sembra quasi che papa Francesco confermi l’idea. Infatti, in contemporanea all’annuncio dell’assenza, Bergoglio twittava:


Le reazioni alla notizia sono state le più varie e i complottisti sono sempre all’opera. Bisogna ammettere, però, che l’assenza, pur giustificata, è molto insolita. Tra i commenti più simpatici che ho trovato in rete segnalo quello di vefritea sul Corriere della Sera:

Ma Fisichella non era quello che aveva contestualizzato la bestemmia di Silvio Berlusconi in una barzelletta in TV? Provi a contestualizzare l'assenza di papa Francesco e ce la spieghi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO