USA 2012 - Chi è Newt Gingrich?

Newt GingrichPoche ore ancora e i caucus 2012 in Iowa daranno i primi risultati delle presidenziali USA 2012. A livello nazionale, in testa nei sondaggi, resta ancora Newt Gingrich, ex presidente della Camera, che però in Iowa appare destinato ad un modesto quarto posto (dietro a Ron Paul, Mitt Romney e addirittura al sorprendente - e per certi versi preoccupante - Rick Santorum).

Eppure, Gingrich resta, al momento, l'avversario più credibile di Mitt Romney. Alle spalle, una lunga carriera politica. Newton Leroy "Newt" Gingrich (nome di battesimo Newton Leroy McPherson) appartiene alla vecchia guardia repubblicana. Classe 1943, è stato Presidente della Camera fra il 1995 e il 1999 (sotto la presidenza Clinton): durante il suo mandato, vennero rilevate 84 violazioni al codice etico della Camera e fu multato per 300.000 dollari, con voto bipartisan; ha rappresentato il 6° distretto ella Georgia per i Repubblicani, dal 1979 fino alle sue dimissioni, nel 1999. Nel 1995 venne nominato uomo dell'anno dal Time: fu anche grazie a lui che, per la prima volta da 40 anni, i Democratici perdevano il controllo della Camera.

Le posizioni di Gingrich si possono ascrivere ancora oggi a quelle del Contratto con l'America che il Partito Repubblicano sottoscrisse nel 1994 (l'anno della vittoria alla Camera) e che evitava - volutamente - di prendere posizioni e fare promesse sui temi "morali" che da sempre animano - in maniera un po' ipocrita, probabilmente - la campagna elettorale statunitense. Come l'aborto.

Impegnato nel sociale e nella prevenzione dell'uso di droghe, ha avuto modo di dire, recentemente, in un'intervista: «I don't think right wing social engineering is any more desirable than left wing social engineering. I don't think imposing radical change from the right or the left is a very good way for a free society to operate». (ovvero: «Non penso che il programma sociale di destra sia migliore di quello di sinistra. Non penso che imporre cambiamenti radicali da destra e da sinistra sia una buona modo di operare in una società libera»). Posizioni che, come è facile immaginare, gli fanno perdere consensi nella frangia più conservatrice e oltranzista.

Forse anche per questo motivo, ha firmato - insieme a Michelle Bachmann, Rick Santorum e Ron Paul - un impegno a non assegnare incarichi a chi abbia posizioni a favore dell'aborto.

E' stato, recentemente, protagonista di un vero e proprio epic fail, una gaffe di proporzioni clamorose.

Tutti i candidati alle Primarie Repubblicane per le Presidenziali USA 2012

Rick Perry (foto di Gage Skidmore) - USA - Presidenziali 2012 - Tutti i candidati
Newt Grinch (foto di Gage Skidmore) USA - Presidenziali 2012 - Tutti i candidati repubblicani alle primarie
Rick Santorum (foto di Gage Skidmore) USA - Presidenziali 2012 - Tutti i candidati repubblicani alle primarie
Gary Johnson - USA - Presidenziali 2012 - Tutti i candidati repubblicani alle primarie

Intervistato da Jews Channel ha dichiarato: «Bisogna ricordarsi che non c'era la Palestina come stato. Era un pezzo dell'impero Ottomano. Per una serie di motivi politici, abbiamo sostenuto questa guerra contro Israele, ora come dagli anni '40. E tutto ciò è tragico».

Qualcuno vi ha letto una chiara presa di posizione antipalestinese. Lasciatemi sostenere che, in questa affermazione, ci sia solo tanta confusione storico-politico-geografica, di mezzo, insieme al desiderio di dire qualcosa che potesse accontentare il proprio interlocutore e, potenzialmente, il pubblico del momento. Perché la vera presa di posizione antipalestinese, Gingrich l'ha sostenuta nel dibattito mandato in onda dall'ABC. In cui ha definito, senza mezzi termini, tutti i palestinesi «dei terroristi»

Nonostante i sondaggi nazionali lo diano protagonista, come si diceva, di un testa a testa con Romney, le sue speranze potrebbero uscire duramente ridimensionate proprio dai caucus dell'Iowa.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO