Sempre più difficile il rapporto tra Pdl e magistratura: Marcello Dell'Utri, la mafia, la massoneria, i processi...


Forse Marcello Dell'Utri dovrebbe scegliere meglio i suoi referenti, almeno per non vedere associato tanto spesso il suo nome alla parola Mafia...

L'ultima brutta notizia riguarda la vicenda di mafiosi e massoni che si sarebbero attivati per ritardare i processi (nessuna malignità sul premier, per favore!!). Uno degli arrestati si chiama Rodolfo Grancini ed è accusato di associazione mafiosa, corruzione in atti giudiziari, peculato, accesso abusivo in sistemi informatici giudiziari e rivelazione di segreti d'ufficio. Insomma, piccole cose...

Il curriculm di Grancini è interessante, dato che ha fondato ad Orvieto il locale Circolo del buon governo di Marcello Dell'Utri. Dopo il suo arresto il circolo è stato perquisito e “gli inquirenti hanno sequestrato computer e documenti ritenuti molto interessanti ai fini dell'inchiesta. Dall'indagine è emerso che il circolo, ufficialmente chiuso da un anno, sarebbe stato, invece, in piena attività. All'associazione erano iscritte centinaia di persone di tutta Italia”.

Quindi un Circolo che porta il nome Dell'Utri sarebbe stato il fulcro di una attività criminale collegata alla mafia e alla massoneria per ritardare i processi: c'è chi opera in Parlamento e chi agisce sul territorio, ma la priorità sembra la stessa...

Fonte: La Nazione

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO