Angela Merkel e Mario Monti a Berlino: come cambia l'Italia in Europa

Si è concluso positivamente il vertice bilaterale Italia-Germania di Berlino: su Blogo.it il nostro approfondimento dell'incontro tra Angela Merkel e Mario Monti. Quel che viene da commentare è la misura in cui è cambiata la percezione dell'Italia all'estero. Ieri era fatta di risate risate in faccia. Vi ricordate di quel video assurdo con Angela Merkel e Nicolas Sarkozy che alla domanda di un giornalista su quali rassicurazioni abbia offerto Berlusconi all'Europa si scompisciano davanti al mondo intero? Ecco.

Oggi invece si è passati alla situazione opposta. Angela Merkel in conferenza stampa afferma che "l'Italia ha fatto cose straordinarie" che gli sforzi per le riforme sono "impressionanti" e che le misure prese "rafforzeranno l'Italia e le prospettive economiche". Insomma, un netto di cambio di registro: a tanti piacerà poco l'esecutivo tecnico, e tra questi magari ci sono anche i mercati, ma rispetto al governo Berlusconi la credibilità internazionale ha fatto passi enormi in una direzione nuova. Quale direzione? Quella in cui gli interlocutori ti danno retta (o magari fanno finta bene, e non te ne accorgi).

Lo si era notato anche in precedenza, ricordate? Durante l'incontro del 26 novembre scorso tra Mario Monti, Nicolas Sarkozy e Angela Merkel. Anche lì: sarà tutta una finta, due centimetri più in là e avranno voluto tirarsi delle coltellate alla schiena, tutto quello che volete. Ma che meraviglia questa normalità. E subito affiorano i ricordi di altri incontri tra Berlusconi e la Merkel. Quello di Baden Baden dell'aprile 2009 per dirne uno. Momento storico, si celebra la pacificazione franco-tedesca, c'è Obama, chiunque. Il Corriere della Sera al tempo scriveva:

Ancora un piccolo strappo diplomatico. Il premier Silvio Berlusconi è arrivato a Baden Baden, ma invece di dirigersi verso la cancelliera tedesca Angela Merkel, si e appartato sulla riva del fiume per telefonare. La Merkel ha ricevuto nel frattempo gli altri leader senza stringere la mano al premier italiano.

Lo potete rivedere qui sopra, certo, piccole cose, è solo forma e la sostanza starà anche altrove. Ma ripeto: quanto è bella questa normalità.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO