Olimpiadi invernali russe: l'emiro del Caucaso minaccia attentati - VIDEO

Quale migliore occasione per tornare prepotentemente alla ribalta se non quella delle Olimpiadi in mondovisione?

I ceceni pronti a colpire

Si chiama Doku Umarov, è l'emiro del Caucaso, regione dove si nasconde per sfuggire alle autorità russe. E' infatti un terrorista, anzi il capo della guerriglia cecena, ed è tornato a far sentire la sua voce per minacciare attentati alle Olimpiadi invernali, in programma a Soci, in Russia, nel febbraio del 2014. Voce accompagnata anche da un video, girato nella foresta.

Umarov si rivolge a Vladimir Putin e avverte che i ceceni torneranno a colpire sul territorio russo. Il video è stato caricato sul sito di riferimento della guerriglia cecena, www.kavkazcenter.com. Nessun riferimento alla tregua proclamata l'anno scorso, quando Umarov aveva fatto sapere di non voler più colpire cittadini russi fuori dal Caucaso settentrionale.

Anzi, un riferimento alla tregua c'è. Il capo della guerriglia fa sapere infatti che la Russia l'ha interpretata come un segno di debolezza e non di buona volontà. Quale migliore occasione per tornare prepotentemente alla ribalta se non quella delle Olimpiadi in mondovisione? I Giochi che Putin ha voluto per mostrare a tutti il meglio delle capacità russe. Non solo sportive, ovviamente. Quelle Olimpiadi che sono state programmate proprio ai piedi del Caucaso: "Su una terra in cui sono seppelliti migliaia di musulmani" spiega Umarov.

Nel video, c'è poi un esplicito invito ai mujaheddin di tutte le Russie a usare "la massima forza sulla strada di ALlah per fermare questa danza satamica sulle ossa dei nostri antenati". Gli ultimi grandi attentati, rivendicati dai suoi combattenti che vogliono creare un emirato indipendente, si riferiscono alla metropolitana di Mosca nella primavera del 2010 (40 morti) e all'attacco all'aeroporto moscovita di Domodedovo, nel gennaio del 2011 (37 vittime). "Oggi dobbiamo dimostrare al Cremlino che la nostra buona volontà non è debolezza".

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO