Belgio: Re Alberto abdicherà il 21 luglio, oggi l'annuncio

Il primo in linea di successione è il figlio Philippe, 53 anni.

Abdicherà il 21 luglio

Ha 79 anni, è stanco e provato. E questa sera annuncerà a tutto il Belgio che è pronto ad abdicare. Re Alberto, dopo 20 anni di regno, il prossimo 21 luglio lascerà il trono. In occasione della festa nazionale del Belgio. Lo scrive il quotidiano fiammingo Standaard, citando fonti del gabinetto di un vice ministro. L'ammissione successivamente è arrivata anche dal Palazzo Reale.

Stamattina alle 13.15 il re ha ricevuto i membri del Consiglio dei ministri ristretto. Alle 17.30 ci sarà il Consiglio dei ministri. Il premier belga Elio Di Rupo, tramite twitter, ha fatto sapere che farà una dichiarazione alla presenza del Consiglio ristretto alle 18.15, immediatamente dopo il messaggio di Alberto. Il re aveva preso il posto del fratello Baldovino nel 1993 e, ad agosto, avrebbe festeggiato i 20 anni tondi tondi di regno.

Il primo in linea di successione è il figlio Philippe, 53 anni. Le voci su un passaggio di testimone avevano iniziato a circolare lo scorso gennaio quando la regina Beatrice d'Olanda aveva deciso di lasciare il trono in favore del figlio Guglielmo Alessandro. Da quel momento, le indiscrezioni si sono fatte sempre più insistenti a causa della stanchezza del re del Belgio. Fino a oggi.

Tra le azioni degne di nota di Alberto, nei 20 anni da sovrano, va segnalato il ruolo cruciale nel gestire la crisi politica che il Belgio aveva dovuto sopportare tra il 2010 e il 2011, quando non era stato possibile costituire un governo valido. Un anno e mezzo senza esecutivo, ma con un Re che aveva ancora voglia di combattere e aveva preso le redini del Paese.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO