Dalai Lama: l'India festeggia i 78 anni del leader spirituale

Figlio di una famiglia di contadini, a due anni fu riconosciuto come la reincarnazione del 13esimo Dalai Lama, Thubten Gyatso.

Oggi festeggia i suoi 78 anni

L'India festeggia i 78 anni del Dalai Lama, il leader spirituale dei tibetani, migliaia dei quali sono rifugiati proprio in questo Paese per sfuggire alle persecuzioni che subirebbero in patria. La più grande cerimonia si è svolta al monastero di Sera, a Bylakuppe, nello stato del Karnataka, con la presenza dello stesso Dalai Lama.

Le immagini della cerimonia sono state anche trasmesse in diretta tv streaming sul suo sito ufficiale. Altra grande festa a Dharamsala, località montana dell'Himachal Pradesh dove ha sede il governo tibetano in esilio. Il Dalai Lama - il 14esimo della storia - è nato il 6 luglio del 1935 con il nome di Lhamo Dondrub nei pressi di Taktser, nel Tibet nordorientale.

Figlio di una famiglia di contadini, a due anni fu riconosciuto come la reincarnazione del 13esimo Dalai Lama, Thubten Gyatso. Nel 1939 fu intronizzato come Tenzin Gyatso, il 14esimo leader spirituale nella storia tibetana. Nel 1959 la fuga dal suo Paese dopo la fallita insurrezione contro i cinesi. Da allora è ospite dell'India, che lo protegge e pensa al suo mantenimento.

Nel 1989 gli è stato assegnato il Nobel per la Pace e nel marzo 2011 si è "dimesso" da capo politico dei tibetani in esilio, lasciando il potere a un leader eletto democraticamente. Ma le sue parole continuano a essere le più ascoltate da tutta la popolazione. Qualcuno lo accusa di non fare nulla per porre fine alle auto immolazioni a cui si sottopongono molti tibetani per protestare contro la Cina. Ma nel giorno del suo compleanno non c'è spazio per le polemiche.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO