Amministrative 2012: le città che andranno al voto il 6 maggio

Siete pronti a tornare alle urne? Ebbene sì, è già ora di togliere il certificato elettorale dal cassetto per esercitare il diritto al voto, anche se non sempre in effetti ne vale la pena... Il ministero dell'interno ha deciso che le Elezioni Amministrative si svolgeranno il 6 maggio 2012 con l'eventuale ballottaggio fissato per il 20 maggio.

Le città capoluogo dove si andrà al voto sono: Alessandria, Asti, Cuneo, Como, Monza, Belluno, Verona, Gorizia, Genova, La Spezia, Parma, Piacenza, Lucca, Pistoia, Frosinone, Rieti, L'Aquila, Isernia, Brindisi, Lecce, Taranto, Trani, Agrigento, Palermo, Trapani, Oristano e Lanusei. Le elezioni provinciali previste nel 2012 a Vicenza, Ancona, Como, Belluno, Genova e La Spezia sono state invece sospese e rinviate in attesa di capire quale sarà la sorte di questi enti.

Le regioni con più comuni al voto saranno: Sicilia, Lombardia, Campania, Calabria, Veneto e Piemonte. Si voterà in 28 comuni capoluogo di provincia, quattro dei quali capoluoghi di regione (Palermo, Genova, Catanzaro, L’Aquila). Nel 2012 per i comuni a rinnovo elettivo si applicheranno le riduzioni consiliari del 20 % in base al DL n. 2 del 25/1/2010. I comuni al voto saranno una infinità e qui trovate la lista completa con i candidati uscenti.

In attesa del 6 maggio si stanno svolgendo le elezioni primarie in alcune città dove il centrosinistra ha scelto questa strada: a Rieti ha prevalso il candidato di Sinistra e libertà e si spera in un effetto Cagliari dopo 18 anni di centrodestra; ad Asti, Lecce e Monza invece è già stato scelto un candidato Pd. Difficile la partita a Palermo, dove dopo le dimissioni di Cammarata il centrosinistra è più diviso che mai.

Via | Comuniverso, Pd

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO