Morales offre ufficialmente asilo politico a Edward Snowden


Evo Morales, dopo il Presidente del Venezuela, Maduro, e quello del Nicaragua, Ortega, ha annunciato ufficialmente che concederà asilo politico a Edward Snowden.
Il Presidente latinoamericano lo ha reso noto in occasione della sua visita a Chipaya, nel cuore dell'altopiano boliviano, a 4000 mila metri di altezza. Tale decisione è maturata dopo l'incidente diplomatico che ha coinvolto Morales, lo scorso martedì, quando tornava dalla Russia.

Voglio dire ai Nordamericani e ai agli Europei che, come giusta protesta, daremo asilo a questo nordamericano perseguitato dai suoi compatrioti

Il presidente della Bolivia ha pronunciato queste parole durante l'inaugurazione di un teatro per la comunità indigena chipayas, alla presenza del Presidente della Banca Mondiale, Jim Yong King , in visita ufficiale in Bolivia.

Morales ha assicurato di "non provare alcuna paura" per la sua offerta di asilo ed ha aggiunto che le ragioni che lo hanno spinto a compiere questa scelta sono di carattere umanitario, nei confronti di un uomo che ha denunciato gravissime violazioni commesse dagli Usa.

Quello che il Presidente della Bolivia rimprovera agli Stati Uniti non è solo una questione di mancanza di garanzia giudica nei confronti Snowoden, ma anche lo svilimento dell'istituto dell'asilo politico. La possibilità di concederlo è un diritto sovrano e richiede rispetto e non azioni di rappresaglia.
Usa e Europa nella vicenda del "dirottamento aereo" hanno mostrato una strategia rozza e un certo disprezzo verso un Paese che negli ultimi anni, nonostante difficoltà e contraddizioni, ha dimostrato non solo un forte orgoglio antimperialista, ma anche la capacità di elaborare innovativi meccanismi di partecipazione alla vita pubblica e una nuova politica di difesa e valorizzazione dei beni comuni.

Dunque, Bolivia, Venezuela e Nicaragua sono per ora gli unici tre Paesi in cui l'ex agente della Cia ha certezza di trovare asilo. Secondo le voci, Snowden dovrebbe trovarsi ancora nella zona di transito dell'aeroporto di Mosca.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO