Incidente aereo a San Francisco: il pilota non aveva molta esperienza, continuano le indagini

La compagnia aerea Asiana Airlines però respinge l'ipotesi di un errore del pilota

Continuano le indagini sull'incidente avvenuto sabato 6 luglio all'aeroporto di San Francisco: un Boeing 777 si è infatti schiantato sulla pista in fase di atterraggio. Le condizioni di visibilità erano buone e la coda dell'aereo ha toccato il suolo, provocando l'uscita di pista del velivolo, che ha preso fuoco. Il bilancio è ancora di 2 morti e 182 feriti.

Le vittime sono due studentesse 16enni originarie di Jiangshan, nella provincia dello Zhejiangdi: si chiamavano Ye Meng-yuan e Wang Lin-jia. Sembra che una delle due sia stata però investita da uno dei mezzi di soccorso dei vigili del fuoco dato che è stata trovata vicino ad uno degli scivoli di emergenza.

Il National Transportation Safety Board ha analizzato i primi dati delle scatole nere: è emerso che l'aereo avrebbe avuto una velocità troppo bassa in fase di atterraggio, e per questo i piloti avrebbero provato a 'riattaccare' (ovvero 'dare gas' per riprendere quota). Problemi all'atterraggio sarebbero stati confermati anche da alcuni testimoni.

Sotto accusa è finito anche il sistema di atterraggio strumentale dell'aeroporto (Glide path system) che era fuori uso da settimane, e ci sarebbero problemi all'aeroporto stesso, secondo quanto raccontato dal Der Spiegel: addirittura nelle statistiche Lufhtansa l'aeroporto di San Francisco sarebbe in cima alla lista per atterraggi falliti.

Sotto accusa però è finita una presunta 'inesperienza' del pilota 46enne del volo: infatti, secondo quanto diramato in mattinata dalla compagnia Asiana Airlines, Lee Kang-Kuk, nonostante fosse un pilota esperto con un totale 9000 ore di volo complessive, aveva all'attivo solo 43 ore di esperienza sul 777. Kang-Kuk era affiancato da un pilota-istruttore che aveva all'attivo 12mila ore di volo e per questo le ipotesi di un suo errore per la compagnia sono "intollerabili".

Aggiornamento di Arianna Ascione

San Francisco, aereo si schianta sulla pista (VIDEO, FOTO e TWEET). L'audio delle comunicazioni

12.00: ecco l'audio delle comunicazioni fra il velivolo e la torre. L'audio è stato estratto, isolato e ripulito da J. Paul Reed, @preed su Twitter (il quale, giustamente, si chiede perchè venga utilizzato il suo audio indiscriminatamente (ormai dai media di tutto il mondo) senza nemmeno una citazione. Per quel che vale, qui su Polisblog i credits ci sono.

7 luglio 2013: è molto più serio del previsto, il bilancio dell'incidente aereo di San Francisco. Sono almeno due i morti, 182 dei 307 fra passeggeri ed equipaggio sono stati trasferiti in ospefdale, e almeno 49 di essi sono in condizioni critiche.

Secondo quanto riferito dalle autorità sudcoreane, i due morti sono cittadini cinesi.

23.06: secondo il Washington Post, non ci sono ancora notizie a proposito di feriti. Secondo la stampa italiana, che cita il Daily News, ci sarebbero 2 morti e 13 feriti (non confermati dalle autorità locali)

Incidente aereo a San Francisco - Le foto del Boeing 777

Un Boeing 777 dell'Asiana Air, di provenienza sud coreana, si è schiantato sulla pista di atterraggio dell'aeroporto internazionale di San Francisco.

Boeing 777  -  Aereo si schianta a San Francisco

Secondo il Washington Post si sarebbe trattato di un atterraggio di un'emergenza. Non si sa ancora come stiano tutti i passeggeri, ma pare che dei 290 a bordo non risultino nemmeno feriti.

Uno dei passeggeri, David Eun, sta Twittando dal luogo dell'incidente.




(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO