Son mica matto: cosa ha detto davvero Bersani sull'alleanza con Grillo?

L'ex segretario Pd risponde al comico genovese postando l'intero intervento alla Festa dell'Unità


Ma è vero che Bersani ha detto "Mica che io volevo fare l’alleanza con Grillo. Sono mica matto“ durante l'intervista alla Festa dell'Unità del 5 luglio? Sì, l'ha detto ma secondo l'ex segretario del Pd la frase va contestualizzata al di fuori dei pochi secondi ripresi da Grillo per la sua invettiva.

Così la risposta di Bersani non si fa attendere e arriva dal suo canale Youtube, dove ha postato un video di 2 minuti tratto dall'intervista alla Festa dell'Unità di Cremona, con tutto il discorso culminato poi con il "Son mica matto". E nella descrizione del video attacca il leader dei 5 Stelle:

Grillo campione di disinformazione. Ecco cosa ho detto davvero a Cremona sul governo di cambiamento.

Bersani nell'intervista stava spiegando il motivo del suo "corteggiamento" ai 5 Stelle ricordando che il Movimento ha preso "al primo colpo il 25%" e quindi:

ho mostrato umiltà, disponibilità, rispetto e ho detto: attenzione che forse verrà il momento che potrete dire 'avremmo potuto'. Questo è stato utile per far nascere qualche riflessione in casa loro, che non sarebbe nata se noi in quei giorni li avessimo presi a schiaffoni.

Quindi Bersani difende la trattativa con i grillini e ammette di essere stato danneggiato anche dal "fuoco amico" causato dalla concomitanza con l'elezione del presidente della Repubblica.
E qui arriva la frase incriminata, che è così, testualmente:

Davanti a una novità come quella del Movimento 5 stelle è chiaro che il tentativo di vedere se ci fosse un minimo di chiave di… mica che io volevo fare l'alleanza con Grillo. Son mica matto. Io facevo una proposta che era: su 8 punti di cambiamento avviamo la legislatura, consentite come ritenete – mi rivolgevo mica solo a loro ma al Senato – fate partire con un gesto tecnico se volete, poi provvedimento su provvedimento ci misuriamo in Parlamento.

Quindi lo sprezzante "Son mica matto" effettivamente c'è, ma è riferito a un'ipotesi di alleanza che, secondo Bersani, non c'è mai stata. C'era solo una proposta per avviare la legislatura che non era rivolta essenzialmente ai grillini "ma a tutti". Una riscrittura con qualche licenza poetica di quello che è accaduto dopo il 24 e 25 febbraio, anche se a Bersani va dato atto di aver perseguito quell'idea finché ha potuto, e fino a sbattere la testa contro il suo stesso partito.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO