Datagate: Snowden ha chiesto asilo politico anche al Venezuela, lo conferma Maduro - VIDEO

Durante lo scorso fine settimana, il governo di Caracas aveva precisato di star attendendo una richiesta formale di asilo da parte di Snowden.

Maduro lo aspetta in Venezuela

Anche il Venezuela ha ricevuto una richiesta di asilo politico da parte di Edward Snowden, l'uomo del Datagate. Lo ha comunicato lo stesso presidente venezuelano, Nicolas Maduro: "Ci è giunta una richiesta di asilo da parte di Snowden. Dovrà decidere quando volerà qui" ha fatto sapere il numero uno alla stampa.

Durante lo scorso fine settimana, il governo di Caracas aveva precisato di star attendendo una richiesta formale di asilo da parte di Snowden. Quest'ultimo ha inviato la stessa missiva pure al Nicaragua, come hanno reso noto domenica scorsa i media di Managua. La Bolivia è il terzo Paese ad aver offerto autonomamente asilo politico al più ricercato di questo periodo dopo lo scandalo dello spionaggio.

L'ex uomo di punta della Nsa è ricercato dagli Stati Uniti e nelle ultime tre settimane ha vissuto riparato nella zona transiti dell'aeroporto internazionale di Mosca. Poi è giunta la notizia che Snowden era sullo stesso aereo di Morales, e questo ha provocato un vero e proprio incidente diplomatico tra l'Unione Europea e l'America Latina. Mentre lo scandalo Datagate continua ad allargarsi.

Il giornalista del Guardian e autore dello scoop Glenn Greenwald, da Rio de Janeiro dove vive e lavora, ha sostenuto che l'intercettazione di telefonate e mail realizzata in Brasile da parte degli Stati Uniti potrebbe essere servita al governo americano per penetrare sistemi di sicurezza di Paesi più protetti (e nemici giurati degli Usa) come la Cina e l'Iran.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO