Marocco: centrodestra lascia governo, è crisi

Cinque dei sei ministri del partito Istiqlal hanno infatti deciso di abbandonare l'esecutivo, dopo due mesi in cui il movimento aveva minacciato più volte di uscire dal governo guidato da Abdelilah Benkirane

Premier marocchino

In Marocco si è aperta ufficialmente la crisi di governo. Cinque dei sei ministri del partito Istiqlal hanno infatti deciso di abbandonare l'esecutivo, dopo due mesi in cui il movimento aveva minacciato più volte di uscire dal governo guidato da Abdelilah Benkirane, accusato di non aver saputo adottare le misure necessarie per traghettare il Paese fuori dalla crisi economica e sociale che lo sta devastando.

Il governo mareocchino ha negli islamisti del Partito della Giustizia e dello Sviluppo la più importante componente. Ma ora il premier Benkirane ha due possibilità: allearsi con un altro partito che, numericamente, possa dargli in Parlamento la maggioranza oppure andare alle elezioni anticipate. Le trattative per trovare un nuovo alleato sono già partite.

Nel 2011, il Partito della Giustizia e dello Sviluppo aveva sì vinto le elezioni, ma senza ottenere la maggioranza assoluta. Aveva quindi dovuto trovare un compromesso con Istiqlal. Che ora è formalmente passato all'opposizione e che rappresenta l'ala di centrodestra del Paese. Hamid Chabat, leader di Istiqlal, ha fatto sapere senza mezze misure di aspettare la caduta di Benkirane, "come è accaduto per suo fratello Morsi in Egitto".

La crisi di governo non fa che acuire i problemi economici del Marocco, che nello scorso decennio era considerato invece un Paese ricco grazie allo sfruttamento del petrolio dei Paesi della regione; adesso, invece, gli Stati europei che avevano rapporti economici con il Marocco sono loro stessi in crisi e la situazione rischia di peggiorare ulteriormente senza una guida. Un Paese in cui la divisione tra ricchi e poveri è molto marcata ed è fonte di malcontento.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO