Beppe Grillo: «Il Pd più fedele [a Berlusconi] del cane più affezionato

La reazione del leader del Movimento Cinque Stelle alla proposta di Zanda & Co.

Beppe Grillo cavalca l'ennesimo errore del Pd.


«Più fedeli del cane più affezionato», dice Grillo del Partito democratico. Si riferisce alla "fedeltà" a Berlusconi. Che deriverebbe non solo dalle ultime manifestazioni – si veda per esempio la sospensione dei lavori del Parlamento per un giorno, che non si stigmatizzerà mai abbastanza – ma anche dall'ultima trovata di 25 senatori democratici per "salvare" B. (facendogli barattare l'ineleggibilità con l'incompatibilità, e facendogli scegliere – 20 anni dopo – fra Palazzo Madama e le aziende).

Grillo, dopo che nel corso della giornata erano rimbalzate nuovamente a mezzo stampa le voci di possibili aperture del Movimento Cinque Stelle al Pd, torna ad attaccare i "democratici".

Che ogni giorno non fanno che offrirgli il fianco (non che la strategia paghi, come mostrano i risultati delle comunali e come lasciano intendere i sondaggi. Ma ormai è questa la retorica del gioco delle parti).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO