Giornata Mondiale della Gioventù: che cos'è

La GMG è stata istituita ufficialmente nel 1985 da Giovanni Paolo II.

Di solito della WYD (World Youth Day) o GMG (Giornata Mondiale della Gioventù) si parla soprattutto ogni due tre anni, ma in realtà si celebra ogni anno con una fondamentale differenza:

- in certi anni è solo a livello diocesano e si festeggia il giorno della Domenica delle Palme con incontri organizzati dalle varie diocesi e a Roma con il Papa in Piazza San Pietro;

- ogni due-tre anni si festeggia a livello internazionale in una città scelta dal Pontefice nel mese di luglio o agosto e ha un programma piuttosto articolato.

Quella di quest'anno a Rio de Janeiro dunque è una GMG internazionale e in totale è la ventottesima edizione.

Per definizione la GMG è un incontro di spiritualità e cultura tra i giovani cattolici, sostenuto dalla Chiesta su iniziativa del Papa, la cui organizzazione è coordinata dalla Sezione Giovani del Pontificio Consiglio per i Laici, un dicastero della Curia romana che assiste il Papa in tutto ciò che riguarda i fedeli laici e le associazioni e i movimenti cattolici.

Giornata Mondiale della Gioventù - Chi l'ha fondata

Il fondatore della GMG è colui che è stato considerato il Papa dei giovani per tutto il suo pontificato, ossia Giovanni Paolo II, anche se lui ha sempre sostenuto che siano stati gli stessi giovani a creare queste giornate.

L'idea è nata tra il 1983 e il 1984 quando, in occasione del 1950° anniversario della Resurrezione di Gesù a Roma si celebrò l'Anno Santo della Redenzione che comprendeva il Giubileo Internazionale della Gioventù nei giorni vicini alla Domenica delle Palrme. Quell'anno nella Capitale arrivano oltre 300mila ragazzi, che trovarono ospitalità presso seimila famiglie romane e che festeggiarono il loro incontro con Papa Woijtila che regalò loro una croce di legno, simbolo dell'amore di Gesù per l'umanità e della salvezza e della redenzione che si trovano in Cristo morto e risorto.

Quando l'Onu proclamò il 1985 Anno Internazionale della Gioventù, Papa Giovanni Paolo II volle ripetere l'esperienza dell'anno prima e fisso un nuovo incontro con i giovani, sempre nella Domenica delle Palme e fu così che istituì ufficialmente la Giornata Mondiale della Gioventù da celebrare ogni anno una domenica prima di Pasqua.
Sempre nel 1985 il Papa creò la Sezione Giovani del Pontificio Consiglio per i Laici che doveva occuparsi dell'organizzazione della GMG.
Nel 1986 ci fu la prima vera a propria edizione a Roma e l'anno dopo ci fu la prima GMG internazionale a Buenos Aires.

Giornata Mondiale della Gioventù - Le edizioni precedenti

Dopo Roma 1986 e Buenos Aires 1987 (11-12 aprile), ci sono state le edizioni diocesane nel 1988, 1990, 1992, 1994, 1996, 1998, 1999, 2001, 2003, 2004, 2006, 2007, 2009, 2010, 2012 mentre in tutti gli altri anni sono state edizioni internazionali, in particolare:
- 1989 Santiago de Compostela (Spagna) dal 15 al 20 agosto
- 1991 Cestocova (Polonia) dal 10 al 15 agosto
- 1993 Denver (Usa) dal 10 al 15 agosto
- 1995 Manila (Filippine) dal 10 al 15 gennaio
- 1997 Parigi (Francia) dal 19 al 24 agosto
- 2000 Roma (Italia) dal 15 al 20 agosto
- 2002 Toronto (Canada) dal 23 al 28 agosto
- 2005 Colonia (Germania) dal 16 al 21 agosto
- 2008 Sidney (Australia) dal 15 al 20 luglio
- 2011 Madrid (Spagna) dal 16 al 21 agosto

Ogni anno c'è un tema diverso generalmente ispirato a un versetto delle sacre scritture.

Giornata Mondiale della Gioventù - Come si svolge

La Giornata Mondiale della Gioventù diocesana, come detto, è caratterizzata da incontri in tutte le diocesi del mondo più quello in Piazza San Pietro con il Papa e dura solo un giorno, la Domenica delle Palme, la Giornata Mondiale della Gioventù internazionale, invece, è molto più lunga. La durata ufficiale è di cinque giorni, ma dal 1997 già una settimana prima iniziano i giorni delle diocesi (Days in the Dioceses, DID), detti anche giornate dell'incontro. I giovani arrivano nella zona in cui si svolgerà la GMG con il Papa e trascorrono 4-5 giorni presso le diocesi limitrofe alla città scelta (quest'anno appunto Rio de Janeiro). ci sono momenti di spiritualità, svago, scambi culturali tra i ragazzi che provengono da tutto il mondo.

La cinque-giorni ufficiale si svolge secondo questo calendario:

- martedì: messa di inaugurazione, una festa dedicata ai pellegrini italiani, altri eventi come concerti, mostre, preghiere collettive dcc
- mercoledì, giovedì e venerdì mattina: catechesi con personalità del mondo cattolico, soprattuto vescovi;
- giovedì: arrivo del Papa
- venerdì: Via crucis per le strade della città o nei luoghi simbolo
- sabato: i ragazzi si spostano in un grande spazio aperto dove la sera si svolge una veglia di preghiera e adorazione eucaristica preceduta dal Papa, si dorme tutti insieme in quel luogo
- domenica: messa con il Papa e Angelus, fine della GMG e annuncio della città che ospiterà la prossima GMG internazionale

Giornata Mondiale della Gioventù - Le Foto delle edizioni precedenti


Centinaia di foto delle edizioni precedenti dagli anni '90 in poi, cliccate sulle anteprime e scorrete.

Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti
Giornata Mondiale della Giovent�¹ - Edizioni Precedenti

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO