Matteo Renzi: "Governo Pd-Pdl non dura molto"

Sul viaggio da Angela Merkel: "Letta lo sapeva da un mese".

Non solo viaggi internazionali per Matteo Renzi, ma anche le feste del Pd in giro per l'Italia. Oggi il sindaco di Firenze ha partecipato a quella di Carpi e non ha risparmiato commenti sul governo Letta:

"Voglio bene a Enrico, se lui fa bene io l'uomo più felice del mondo, ma non credo che l'accordo Pd-Pdl possa durare molto. Tutti i giorni deve parlare con Brunetta e Schifani"

Il sindaco di Firenze, insomma, conferma la sua amicizia nei confronti del premier Enrico Letta, anche oggi alle prese con mille grane tra il caso Shalabayeva e quello Calderoli-Kyenge. Il rottamatore dice anche che il premier sapeva da un mese della sua visita a Berlino per parlare con Angela Merkel, viaggio che lui ritiene non sia stato affatto segreto (ma il segretario del Pd Guglielmo Epifani ha dichiarato che lui non ne sapeva niente). A proposito dei rapporti con la Germania aggiunge:

"Sogno la Germania non come nostro nemico, ma principale alleato e l'Europa come casa dei sogni di domani e non degli incubi. Se vado dalla Merkel vado a parlare di questo"

Renzi è intervenuto nuovamente su una delle sue battaglie: la fine del finanziamento ai partiti e anche in questo caso ha una frecciatina nei confronti del suo "amicone" Letta:

"Secondo me è arrivato il momento di dire stop al finanziamento. Anche Letta l'ha detto, se dovesse tornare indietro il governo perderebbe la faccia"

Per quanto riguarda poi il suo partito e in particolare l'elezione del nuovo segretario, Renzi dice che si deciderà tutto a settembre, ma per quanto lo riguarda lui farebbe votare anche i sedicenni, per non dare un "messaggio brutto, di paura".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO