Russia - Vladimir Putin presidente al primo turno. L'opposizione e le associazioni: «Brogli»


Vladimir Putin tornerà al Cremlino per altri sei anni. Dovrebbe essere questo il verdetto (annunciato) delle elezioni in Russia: il condizionale va utilizzato solamente perché sono appena usciti gli exit poll e gli esiti definitivi ed ufficiali sono attesi per domani. Secondo l'All-Russian Public Opinion Research Center (VTsIOM) - un centro sondaggi controllato dallo stato - Putin avrebbe ottenuto il 58,3%. Secondo la Opinion Foundation (FOM) avrebbe ottenuto il 58,3% dei voti. Molto distanziato (sotto il 20% secondo entrambi gli istituti) il leader comunista Gennady Zyuganov:

Per Putin sarà il terzo mandato, di sei anni, come si diceva, dopo 4 da premier sotto la presidenza del pupillo Dmitri Medvedev. E secondo la legge russa, Putin potrebbe anche essere rieletto nel 2018. Il che significherebbe un dominio pressoché incontrastato fino al 2024.

L'associazione non governativa Golos ha rilevato numerose irregolarità nel voto e le opposizioni hanno denunciato, come di consueto, i brogli. Prontamente negati dal governo. Anzi, Putin, pochi minuti fa, ha già fatto il suo discorso, dichiarando: «Abbiamo vinto».

E ancora (traduzione dal Guardian.co.uk), con una retorica da perfetto leader demagogo e populista:

Nessuno ci può imporre nulla. Abbiamo dimostrato che il nostro popolo è in grado di distinguere il desiderio di novità da provocazioni politiche, che hanno il solo obiettivo di sciogliere lo Stato russo e usurpare il potere. Oggi, il popolo russo, ha dimostrano che può davvero imporre nulla su di noi. Abbiamo dimostrato che il nostro popolo sono in grado di distinguere il desiderio di novità da provocazioni politiche, che hanno un solo obiettivo: sciogliere Stato russo e usurpare il potere. Il popolo russo ha dimostrato oggi che nella nostra terra non passeranno mai scenari di questo tipo. Ce la faranno? No. Non ce la faranno.

Abbiamo vinto oggi anche grazie al sostegno del nostro elettorato. E' una vittoria chiara. Lavoreremo duro. Ce la faremo e ci organizzeremo per gli interessi della nostra nazione. Non vi avevo promesso che avremmo vinto? Bene. Abbiamo vinto. Gloria alla Russia».

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO