Ore 12 - Politica a fondo corsa. Intanto cresce la voglia del partito dei "tecnici" ...

altro
La situazione politica italiana è ingarbugliata ma allo stesso tempo chiara. C’è un serio governo tecnico che fa politica (pensa all’Italia ma non agli italiani) nel perdurante marasma dei partiti, o totalmente assenti, o esclusivamente ripiegati su se stessi.

Il prestigiatore Berlusconi, con il Pdl in picchiata nei sondaggi, gioca ancora sul cambio del nome e dell’inno del suo partito padronale, in cerca di improbabili quanto assurde rivincite. Il serioso Bersani, con il Pd sempre in mezzo al guado e con le primarie ridotte a clava per la infinita resa dei conti interna (Letta e Veltroni hanno di fatto aperto la crisi nel partito).

Il furbetto Casini, con l’annuncio mai mantenuto di chiudere l’Udc per fare non si sa che cosa, comunque non il tanto strombazzato Terzo Polo. L’attento Vendola, con Sel sempre pronto a inserirsi nei guai del Pd per rubargli consenso e voti, ma senza proposte credibili. I guastafeste Bossi e Di Pietro, con Lega e Idv a coltivare i rispettivi orticelli nella logica del tanto peggio tanto meglio.

In questo quadro si accentua il solco fra cittadini e politica e, ultime rilevazioni di Ipr Marketing per Repubblica, cresce fra la gente la voglia di un nuovo partito "tecnico”, dato già al 22%. Di fatto, l’Italia è senza guida. Regge grazie all’autorità del Presidente Napolitano e respira grazie alla credibilità internazionale del premier Monti. Dov’è la politica? Dove sono i partiti? Cos’è oggi la politica? Cosa sono oggi i partiti?

Risponde Emanuele Macaluso sul Riformista: “Oggi non ci sono più partiti, né a destra né a sinistra né al centro. Ci sono aggregati politico-elettorali, incentrati su una persona o su gruppi di potere, o su un “insieme” di forze, gruppi e persone senza una base politica-culturale comune, come il Pd. Questi partiti-non partiti, nel Sud, (e quasi in tutta Italia ndr) agiscono come fattori agevolanti dei processi di disgregazione e di corruzione sociale e politica. Cioè, sono fattori che assolvono un ruolo rovesciato rispetto al passato”.

Già. Abbiamo toccato il fondo? E chi lo sa?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO