Ore 12 - Lega Nord, partito "diverso" o dei ... "mariuoli"?

altroEnrico Berlinguer si vantava orgogliosamente della “diversità” del Pci dalle “mani pulite” per differenziarlo dagli altri partiti “corrotti” e tesi all’occupazione delle Istituzioni e alla saldatura fra politica e affari. Era vero, come si sa, solo in parte.

Oggi, all’opposto, si tende a mettere tutti sullo stesso piano, perché se tutti i politici sono “mariuoli” non c’è uno peggiore di altri. Insomma, la linea del “sono tutti uguali” nella logica del qualunquismo o della piazza pulita per cambiare tutti e tutto ma nei fatti lasciare tutti al loro posto e tutto come prima.

Per Vittorio Feltri, “censore” da Corrado Augias a Le storie (Rai3), la Lega Nord sarebbe soltanto un partito come gli altri, corrotto come gli altri. E’ così? E i bei tempi del cappio agitato? delle ronde padane per dar la caccia agli immigrati non in regola con il permesso di soggiorno? E Roma ladrona? E le mille invettive contro le Istituzioni, lo Stato, la Repubblica e il suo presidente?

Abbiamo scritto proprio ieri che oggi la politica è piena zeppa di gente di ogni contrada ed età esclusivamente “a caccia di poltrone” per far soldi e per godersi i privilegi del potere. Ripetiamo ogni giorno che “questi” partiti e “questi” dirigenti di partito a tutti i livelli hanno toccato il punto più basso sul piano ideale, progettuale, democratico, etico e morale.

Ma, vivaddio, ci sarà pur sempre un diverso livello di responsabilità fra chi ha governato per anni e anni il Paese e chi no? Non è stata la Lega ad aver coperto supinamente il Cav. che ha ridotto le Istituzioni ad "affar suo", ad aver approvato ogni legge ad personam, ogni malefatta, ad aver frenato ogni spinta riformista e innovativa, solo per salvaguardare i propri interessi e quelli del suo padre padrone?

Scrive su l’Unità Maria Novella Oppo: “Ci dispiace per il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Davide Boni, presenza abituale in tv tra le meno sgradevoli, per essere un leghista. Se è innocente, ha scelto di militare nel partito peggiore e, se è colpevole, ha pure rubato per il partito peggiore”. E il Senatur, con l’assenso di Bobo Maroni e del Trota, bofonchia il suo: “Me ne frego dei giudici”.

La Giustizia faccia il suo corso. Ma noi confidiamo soprattutto negli elettori.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO