Padre Dall'Oglio non sarebbe stato rapito: contatti sospesi per trattare con i jihadisti

Secondo quanto riferisce l'Ansa, riportando le dichiarazioni di alcuni attivisti, padre Dall'Oglio non sarebbe stato rapito: è un tentativo di dialogo con i jihadisti

Nell'affannosa ricerca di notizie su padre Paolo Dall'Oglio, il gesuita con il quale si sono persi i contatti sabato scorso al suo arrivo a Raqqa, in Siria, l'Ansa pubblica un lancio che potrebbe rappresentare una vera svolta: secondo alcuni attivisti che avrebbero accompagnato il gesuita nella sua missione siriana padre Dall'Oglio non sarebbe stato rapito ma si sarebbe reso irreperibile, interrompendo volontariamente i contatti nell'ambito di alcuni negoziati con esponenti jihadisti dell'opposizione siriana.

La versione alternativa al rapimento è stata paventata anche da Rami Abdel Rahmane dell’Osservatorio siriano dei diritti dell’uomo, la figura di riferimento per le notizie provenienti dalla Siria; il gesuita starebbe cercando di ottenere la liberazione di alcuni ostaggi (si parla di una troupe araba dell’emittente televisiva Orient Tv rapita quattro giorni fa ad Aleppo).

Padre Dall'Oglio, che avrebbe numerosi contatti nell'opposizione siriana al regime di Assad, avrebbe anche lasciato istruzioni su come comportarsi qualora non avesse ripreso egli stesso i contatti in pochi giorni: la mancanza di notizie dirette e la cautela fin qui manifestata dalla Farnesina e dal Vaticano, questa mattina papa Francesco ha espresso la sua preoccupazione per la sorte del gesuita italiano, impongono dunque cautela nel dare notizie e diffondere allarmi.

"Al momento rimane irreperibile: bisogna fare tutto il possibile per verificare la situazione."

Con queste poche parole la Farnesina ha confermato ulteriormente il suo impegno nella ricerca del gesuita.

L'aspro scontro interno all'opposizione, tra islamisti e curdi, rappresenta un ulteriore elemento di criticità in questo sanguinoso conflitto che perdura oramai da oltre due anni: nei discorsi di padre Dall'Oglio lo stesso gesuita non ha mai nascosto la sua preoccupazione per questa lotte intestina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO