Boom di presenze alla Camera: per non perdere 500 euro al mese


Sedute alla Camera, ma anche alla commissione per l'agricoltura, o per la cultura, o per l'Attività produttiva, affollate come non mai. Nessuna firma manca sul registro delle presenze, e un onorevole su quattro - almeno da febbraio - vanta una partecipazione del 100%. La casta ha sviluppato il senso civico? Non proprio, la ragione è sempre la stessa: i soldi.

Da un mese infatti una quota della diaria che gli onorevoli prendono per le presenze è legata alla loro partecipazione: se saltano tra il 50 e l'80% delle sedute perdono 300 euro, oltre l'80% ne perdono 500. Rispetto allo stipendio dei parlamentari è davvero poca roba, ma in tempo di crisi non si rinuncia a nulla. Finita la sperimentazione, partita a ottobre, è cominciata la corsa alla firma, anche se il responsabile Silvano Moffa, presidente della commissione Lavoro, minimizza: "Diciamo che le sedute sono più partecipate. Anche se da noi non ci sono stati mai fenomeni di assenteismo diffuso. Però il deterrente aiuta".

Boom di presenze quindi, anzi no: di firme. Per dimostrare la partecipazione è sufficiente registrarsi a inizio seduta. Ma poi si può scappare poco dopo l'inizio della riunione oppure non partecipare alle successive riunioni. E le prime accuse di "assenteismo mascherato" hanno colpito il nemico giurato di tutti i fannulloni, Renato Brunetta, additato da Antonio Borghesi dell'Idv: "Vogliamo parlare dell’ex ministro Renato Brunetta, che da noi in commissione Bilancio firma e spesso dopo cinque minuti va via? E poi, lui come gli altri, per tutto il giorno sono a posto, anche se la commissione si riunisce altre tre volte in giornata".

Ma Brunetta rispolvera una sconosciuta ironia per rispondere: "Io lavoro dalla mattina alla sera. Non mi occupo di queste bassezze". Saranno anche bassezze ma il meccanismo sembra funzionare, anche se va decisamente perfezionato. Alcuni onorevoli però non si lasciano ingolosire dalle banconote sventolate in faccia e continuano imperterriti a non lavorare: 29 deputati nell'ultimo mese hanno partecipato a meno del 10 per cento delle sedute di commissione.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO