E' online il sito dello IOR: pubblicherà il bilancio

Da questa mattina è online il sito internet dell'Istituto per le Opere di Religione: ospiterà il bilancio della banca più chiacchierata del mondo

E' online da poche ore, ed è anche piuttosto scarno di contenuti, il sito internet dello Ior, l'Istituto per le Opere di Religione: la notizia, data da Radio Vaticana questa mattina, è in realtà una sorta di piccola rivoluzione per la banca più chiacchierata del mondo, che ha la sua sede in territorio vaticano.

Nell'ottica di proseguire lungo una linea di trasparenza l'Istituto pubblicherà sul sito internet, per la prima volta, il bilancio di chiusura che comunque, secondo il Presidente Von Freyberg, è certificato oramai da diversi anni:

"Nel maggio scorso abbiamo detto che nei mesi successivi ci saremmo concentrati soprattutto a concludere con successo il processo Moneyval, e quindi l’adempimento di tutte quelle regole che riguardano il riciclaggio di denaro, e che avremmo creato trasparenza. Il sito web ha lo scopo di informare i nostri collaboratori, i nostri clienti, la Chiesa e l’opinione pubblica che sia interessata, sul nostro Istituto, sui nostri obiettivi, sulla nostra riforma e su quello che facciamo nel mondo e su come sosteniamo la Chiesa nella sua missione e nelle sue opere caritative."

ha spiegato ai microfoni di Radio Vaticana Ersnt Von Freyberg, attuale presidente dello Ior, spiegando che sul sito verranno pubblicati bilanci, mission, tappe storiche, insomma tutto quello che c'è da sapere sullo Ior.

A questo punto ci abbiamo fatto subito un giretto:

Tra le cose interessanti questo grafico, piuttosto scarno a dire la verità ma siamo fiduciosi che il sito verrà rimpinguato di materiale ed informazioni a breve. Come spiegato dallo stesso Presidente Von Freyberg:

"Il nostro compito consiste nel condurre lo Ior in modo tale, che esso possa rispondere a tutte le norme internazionali, che sia un Istituto “pulito”, che sia un Istituto di servizio, per offrire al Papa l’opzione di decidere, per quanto riguarda il futuro, la forma giusta dello Ior stesso."

Una piccola rivoluzione insomma. Sperando che funzioni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO