Ping Pong: botte (e risposte) della giornata politica

Leggi e commenta la Top News

Berlusconi furioso tuona contro i giudici e pm politicizzati: “Metastasi della democrazia”. Raffiche di fischi e di “buuuh” all’assemblea della Confesercenti. Veltroni: “Il premier impari a rispettare il Paese”.

Il nostro commento. Ci risiamo. Il premier torna all’attacco della magistratura, poi si scaglia contro l’opposizione, definita giustizialista. All’assemblea della Confesercenti dice che invece di godersi “i soldi meritatamente conquistati” resta in politica “per difendere gli interessi degli italiani”. “Ho avuto 587 visite dalla polizia giudiziaria della guardia di finanza, una spesa che dal 1994 è più di 174 milioni di euro e fino al 2006 sono 789 i giudici che si sono interessati del politico Berlusconi con il fine di sovvertire il voto degli italiani”. Poi il Cavaliere mima il gesto delle manette attaccate ai polsi e commenta: “Molti pm mi vorrebbero vedere così. Ma noi andremo avanti”. Il presidente del Consiglio ha il diritto di esprimere il proprio parere. Così come i delegati (per lo più politicizzati) della Confesercenti esprimere dissenso. Poi c’è il bon ton, il rispetto, la buona educazione che qui sono stati dimenticati. E’ l’impoverimento e l’imbarbarimento culturale di questa Italia. E’ la democrazia, bellezza! Questo tipo di democrazia. C’è clima da resa dei conti. C’è una Italia di cartone. Non ci piace.

Luca Palamara (presidente Anm): “Gli attacchi ingiustificati del premier rischiano di creare una delegittimazione dell’intera istituzione. Parole quali conflitti, opposizione, tregua non appartengono al lessico dell’Anm che invece ritiene indefettibile la coesistenza tra poteri dello Stato, nel reciproco rispetto che significa reciproca legittimazione. Alla politica chiediamo di migliorare il sistema nell’interesse dei cittadini”.

Walter Veltroni: “Non è un problema di dialogo, ma di rispetto dei ruoli che non c’è stato. Non mi è mai capitato di trovarmi di fronte a un presidente del Consiglio che fa un comizio a una categoria di persone che lavorano e aiutano il paese a crescere. Sui fischi anch’io ho provato grande imbarazzo”.

Fabrizio Cicchitto: “Gazzarra incivile che disonora la storia e il ruolo della Confesercenti. Ricordo che anche il governo Prodi di fatto è stato fatto cadere anche per l’intervento a gamba tesa nei confronti del Guardasigilli Mastella e dei suoi familiari con atti subito revocati dopo le dimissioni dell’allora Premier”.

Marco Venturi: “Come presidente della Confesercenti ribadisco che i nostri ospiti vanno rispettati. Non ritengo positivo quello che è successo, la nostra reazione non mi è piaciuta. Non siamo una organizzazione politica. Sono imbarazzato”.

Umberto Bossi: “Lo ripeto, Berlusconi ha la fissa dei magistrati che vogliono impallinarlo. Ma certuni vogliono davvero metterlo in manette. Abbiamo la forza democratica per calmare i più esagitati. E anche l’ex pm Di Pietro”.

Paolo Bonaiuti: “I fischi si commentano da soli. L’accanimento di certa magistratura contro Berlusconi ha superato ogni limite. Il premier fa bene a dire che la democrazia è a rischio e il paese è in libertà vigilata. Non ci faremo intimorire”.

Antonio Di Pietro: “Chi la fa l’aspetti. Berlusconi provoca e questo raccoglie. D’ora in avanti sarà sempre peggio. Basta con gli attacchi alla magistratura”.

Gianni De Michelis: “Bisogna ricordare che altri fatti precedenti, a partire da Mani pulite e oramai stranoti, hanno avuto effetti irrilevanti giudiziariamente, ma devastanti sul piano politico e personale di chi è stato coinvolto”.

Luca Cordero di Montezemolo: “I fischi al premier? Ognuno si esprime come può e sa. Ma dico che il governo sta facendo cose importanti e condivisibili sulla riforma della pubblica amministrazione, la sicurezza, la crescita economica”.

Pier Luigi Bersani: “E pensare che il presidente Napolitano aveva chiesto “Misura ed equilibrio, ascolto reciproco fra politica e magistratura. Ancora una volta Berlusconi non rispetta le regole”.

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO