Rutelli a Verona con il leghista Tosi. L'Api svolta ... a destra

C’è già chi dice che l’affaire Lusi lascia il segno anche sulla linea politica di Francesco Rutelli. Infatti alle prossime amministrative, l'Api ha deciso di sostenere a Verona, una delle principali città dove il 6-7 maggio si vota, la lista del sindaco uscente, il leghista “radicale” Flavio Tosi.

Se non proprio una bomba, certamente una pietra nello stagno del Terzo Polo.

“I nostri candidati - ha spiegato oggi Rutelli in conferenza stampa - saranno in una lista civica che fiancheggerà Tosi. Non ci saranno le insegne di Api ma una lista dal nome 'Alleanza per Verona'. Si tratta di una scelta corretta perchè Tosi ha fatto bene e perché quando ha ricevuto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lo ha fatto con tutte le insegne repubblicane”.

E il Terzo Polo? Risposta di Rutelli: “Le amministrative non rappresentano un test politico”. Se lo dice lui.

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando Rutelli guidava la Margherita e pontificava fra i leader del Pd contro la Lega e … i padani.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO