Berlusconi in cerca di autore per il kolossal su se stesso


Il Cavaliere è stufo di fare videomessaggi, e soprattutto di vedere uscire film che raccontano la sua vita senza il suo permesso. Anche perché spesso non ne parlano in termini proprio positivi: Il Caimano di Nanni Moretti, Silvio Forever di Roberto Faenza e i meno noti Bye Bye Berlusconi e Shooting Silvio. Ed ecco che Berlusconi ha deciso di prodursi da solo un film che finalmente racconti la vera verità sulla vita dell'uomo più potente d'Italia.

Qualche indiscrezione la racconta Libero.

Il titolo del film che ha in cantiere l'ex premier è ancora top secret, e il soggetto lo avrebbe scritto lui in prima persona. L'obiettivo di Berlusconi è quello di far conoscere al grande pubblico la sua opera omnia, dalla "scesa in campo" del 1994 fino alle dimissioni per lasciare spazio a Monti e ai tecnici dello scorso 12 novembre. Da settimane, la casa del Cav, sarebbe invasa da file, chiavette, spezzoni televisivi, vecchie pellicole, testimonianze degli impegni politici che verrebbe supervisionato da Roberto Gasparotti, storico collaboratore del Cav. Il film, questa è la speranza, sarà nelle sale cinematografiche il prossimo autunno.



Ma nonostante i potenti mezzi a disposizione di Berlusconi, è difficile che quest'ultima speranza si avveri: al momento non è ancora stato trovato il regista che dia il tocco giusto all'imminente capolavoro della settima arte. A quanto pare Berlusconi ha già scartato quattro nomi ed è ancora alla ricerca: "Non riesco a trovare il regista dalla mano giusta...", si sarebbe sfogato con i suoi.

Viste le tempistiche, difficilmente sarà Carlo Verdone a mettersi dietro la macchina da presa, visto quanto dichiarato dal regista: "Un film su Berlusconi va fatto, ma solo a tempo debito tra dieci o forse anche vent’anni". Il Cavaliere però non intende aspettare tanto...

Per quanto riguarda il titolo, c'è solo da sperare che Silvio abbia confidenza con Twitter: seguendo l'hashtag #KolossalBerlusconi si possono leggere tutte le proposte per dare il nome al film più atteso degli ultimi tempi, il blog Non Leggerlo ne ha raccolte alcune:

Craxi Driver
Tutti pazzi per Ruby
Da Tremonti all'alba
Il festino di un Cavaliere
Vieni avanti Ghedini
Le regole della casa di Silvio
Kill Mills

Berlusconi vuole raccontare il suo mito. Ma l'ultima volta che un politico ha insistito per produrre un film che narrasse il mito a lui più caro è stato un flop colossale: Umberto Bossi e il suo Barbarossa. Speriamo almeno che il suo film Berlusconi lo paghi da solo e non con i soldi dei contribuenti.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO