Elezioni in Mali, secondo turno di ballottaggio tra Keïta e Cissé

Due mondi a confronto, nel secondo turno delle presidenziali in Mali.

Dopo cinque lunghi giorni di attesa, di cui uno più del previsto, sono arrivati oggi i risultati del primo turno delle presidenziali in Mali. A contendersi la presidenza delle prime elezioni maliane dopo il colpo di stato del 2012 e l'operazione Serval, saranno l'ex-premier Ibrahim Boubacar Keïta (detto "IBK"), 68 anni, primo con il 39,2 % di preferenze e Soumaïla Cissé, 63 anni, secondo con parecchio scarto (al 19,4 %). Terzo ed escluso dal ballottaggio, Dramane Dembél (9,6 %), il candidato de l'Alliance pour la démocratie au Mali (Adéma), il più grande partito del paese, e quarto Modibo Sidibé, altro ex-Premier, che ha ottenuto il 4,9 % dei suffragi.

Record di votanti


Il buon risultato del 51% (cioé più di 3,5 milioni di votanti per 6,8 milioni d'iscritti) vero e proprio record di partecipazione per un paese nel quale di norma i tassi si aggirano al massimo intorno al 38 % degli aventi diritto e le condizioni logistiche del territorio rendono davvero difficili gli spostamenti.

Uno spoglio nel segno della polemica


Ma se le operazioni di voto si sarebbero svolte in maniera tranquilla, anche grazie alla presenza a tappeto di osservatori internazionali, lo stesso non può dirsi di quelle di spoglio, minate da polemiche e dubbi. Un'ondata di recriminazioni incrementate dalle dichiarazioni del ministro dell'interno, che invece di attendere i risultati ufficiali si era già sbilanciato qualche giorno fa dichiarando che Keïta, aveva un largo avanzo sui suoi avversari ed escludendo, in caso di conferma dei dati, il secondo turno. Una scintilla che ha provocato l'indignazione tra i fedeli di Soumaïla Cissé che hanno prontamente denunciato brogli elettorali.

Per il testa a testa definitivo bisognerà aspettare l'11 agosto, quando Ibrahim Boubacar Keïta e Soumaïla Cissé si affronteranno nel duello finale per la presidenza.

Foto by GEORGES GOBET/AFP/Getty Images. Tutti i diritti riservati.

Via | lemonde.fr/afrique

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO