Crisi: metà degli italiani non supera i 15.000 euro. Solo l'1% dichiara sopra 100 mila euro. 1 su 3 sotto i 10 mila

La crisi morde, continua a falcidiare i redditi delle famiglie, dei lavoratori ma anche quelli di piccoli e medi imprenditori. Calano ancora i consumi e s’impenna il caro vita. Cosa hanno ancora in tasca gli italiani? O meglio, cosa dichiarano al fisco?

Solo l'1% dei contribuenti italiani dichiara redditi superiori ai 100.000 euro. Questo almeno dicono al Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia, che ha pubblicato le statistiche sulle dichiarazioni delle persone fisiche (Irpef) relative all'anno d'imposta 2010.

Sono 30.590 i contribuenti italiani, pari allo 0,07% del totale dei contribuenti, che dichiarano redditi superiori a 300mila euro. Il dossier precisa che questi soggetti "rappresentano la platea potenziale del contributo di solidarietà del 3% che verrà applicato negli anni d'imposta 2011-2013". La distribuzione per classe di reddito è in linea con l'anno precedente, spiega il ministero.

Un terzo degli italiani (circa 14 milioni) non supera un reddito complessivo lordo di 10.000 euro e circa la metà (49%, pari a 20,2 milioni) non supera i 15.000 euro. Il 30% dei contribuenti dichiara redditi compresi tra i 15.000 ed i 26.000 euro, il 20% dichiara redditi compresi tra i 26.000 ed i 100.000 euro.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO