Lo stato maggiore del Pdl a Palazzo Grazioli, Santanchè: "Berlusconi andrà in carcere"

Riunione dei fedelissimi di Silvio Berlusconi a palazzo Grazioli: presente tutto lo stato maggiore del Pdl

Terminato l'incontro tra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed i capigruppo del Pdl alla Camera ed al Senato Renato Brunetta e Renato Schifani i due si sono immediatamente diretti verso palazzo Grazioli per un vertice tra fedelissimi a Silvio Berlusconi.

Alla riunione, un vero e proprio stato maggiore del Popolo della Libertà, sono presenti, oltre ai due capigruppo, anche il segretario del Pdl Angelino Alfano, Daniela Santanchè e i coordinatori nazionali Denis Verdini e Sandro Bondi. Presenti anche Cicchitto e Gasparri.

Incalzata dai cronisti, prima di salire a palazzo, Daniela Santanchè ha chiosato:

"Il problema è la democrazia, non il governo."

Intercettata da SkyTg24 all'uscita del vertice di fedelissimi a palazzo Grazioli, Daniela Santanchè ha confermato l'intenzione dell'ex premier Silvio Berlusconi di non richiedere per sè gli arresti domiciliari nè l'affidamento in prova:

"Berlusconi non chiederà né gli arresti domiciliari, né la messa in prova, né l'affidamento ai servizi sociali. Berlusconi va in carcere: gli italiani devono sapere che si mette in carcere un uomo come Silvio Berlusconi. Non accetterà nessun altro modo di espiare una condanna, che gli è stata inflitta da cinque magistrati che non sono stati eletti dal popolo, che hanno vinto un concorso facendo un compitino."

Non paga "la pitonessa" del Pdl ha lanciato pesanti accuse ai giudici della Corte di Cassazione.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO