Lega al 4%! Gli scandali affossano il Carroccio. Maroni: "La segreteria non mi interessa"

Adesso Roberto Maroni, nel bel mezzo della bufera del Carroccio, dice serafico: “La segreteria non mi interessa”.

L'eterno secondo della Lega probabilmente ha fiutato che la base leghista vorrebbe acclamare a giugno di nuovo Umberto Bossi. E, soprattutto, l’ex ministro dell’Interno ha in mano i sondaggi che danno la Lega in picchiata: attorno al 4%. Una debacle storica. Pensare che il Senatur puntava alla mitica soglia del 15%!

La Lega Nord affonda quindi nei sondaggi sotto il tiro incrociato dalle inchieste sulle 'ruberie' dell'ex tesoriere Belsito e cricche varie. Una bastonata che, se si andasse a votare con la legge elettorale in cantiere, non permetterebbe al Carroccio di superare la soglia di sbarramento del 5%.

Questi sono i dati del sondaggio dell'Istituto Tecnè pubblicato da Affaritaliani.it. Celoduristi ammosciati?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO