Sarzoky rinnega Berlusconi nel confronto tv con Hollande - #ledebate

Nicolas Sarzozy rinnega Silvio Berlusconi tre volte. Ma non c'è niente di biblico, nell'evento. Ci sono solamente un enorme imbarazzo da parte del Presidente uscente della Francia nel corso del dibattito televisivo che lo ha visto contrapposto a François Hollande e un enorme sforzo nel prendere le distanze dall'ex presidente del consiglio italiano.

Andiamo con ordine: quella del 2 maggio era la serata del grande confronto televisivo fra i due candidati alle Presidenziali di Francia 2012 che si confronteranno il 6 maggio nel secondo turno, dopo aver superato tutti gli altri nel primo. La disfida politico-meditica è stata trasmessa da France 2 e Tf1 (e diffusa da svariati altri canali, con dirette anche in Italia - RaiNews, per esempio, e sul web - ed è stata moderata da Laurence Ferrari (della Tf1) e David Pujadas (France 2). Si trattava di un appuntamento decisamente molto atteso, seguito, fra l'altro, su Twitter dall'apposita hashtag #ledebat.

I due contendenti non hanno risparmiato i fendenti l'uno nei confronti dell'altro, ma chi pensava che Sarkozy avrebbe sovrastato Hollande in tutto e per tutto sarà rimasto sorpreso nel vedere il candidato del centrosinistra molto pronto anche in termini di dialettica e di temi sui quali affondare nei confronti del Presidente uscente. Uno di questi temi (oltre alle questioni che riguardano, naturalmente, la crisi, la disoccupazione, la sudditanza nei confronti della politica tedesca) è stato proprio Silvio Berlusconi. Hollande ha ricordato a Sarkozy i problemi dell'Italia, che era governata dal suo amico Berlusconi, e Sarkozy ha fatto davvero fatica a uscire dall'empasse, con l'avversario che lo incalzava e gli ricordava la convivenza nel gruppo europeo fra Sarkò e il partito di Berlusconi e Sarkò che negava. Insomma, un siparietto niente male.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO