Elezioni amministrative 2012: i candidati a sindaco di Monza


Il 6 maggio anche Monza voterà per scegliere un nuovo sindaco e i 32 consiglieri comunali che dovranno gestire il municipio per i prossimi 5 anni. Il primo cittadino uscente, Marco Mariani (Lega nord) dovrà probabilmente subire gli effetti del divorzio politico col Pdl, che insieme a La Destra candida Andrea Mandelli. In realtà anche Amedeo Santoro (questi Santoro non fanno altro che procurare problemi al centrodestra...) potrebbe togliere qualche voto con la sua Lega Lombarda Veneta.

La lista dei candidati è ancora lunga, dato che oltre allo sfidante principale, Roberto Scanagatti (Pd, Idv; Sel, Fed. della sinistra, Città-Persone, Moderati ecologisti) saranno della partita anche Anna Mancuso (Monza Futura - Insieme Per Monza), Nicola Fuggetta (Movimento 5 Stelle), Vincenzo Ascrizzi (Aprire Al Cambiamento), Anna Martinetti (Una Monza Per Tutti, Udc, Api), Attilio Tagliabue (Ecologisti e Reti Civiche), Maurizio Brioschi (Unione Italiana-Forza Lombarda) e Paolo Piffer (Cambiamonza, Primavera Monza).

I 122mila abitanti di Monza avranno quindi una discreta possibilità di scelta e il centrosinistra punta a sfruttare l'occasione per rovesciare il risultato del 2007, quando il centrodestra vinse la competizione per 53 a 41%, con la Lega che, allora, raggiungeva quasi il 9%. Dopo appena 5 anni il mondo è cambiato: il Pdl unisce Fi e An, che allora totalizzarono circa il 36%, ma risente dell'eclissi del caro Silvio. La Lega nord dovrà misurare l'effetto elettorale degli ultimi scandali (e di quelli dei prossimi giorni). Il centrosinistra potrebbe suo malgrado riuscire a prevalere, magari sfruttando l'effetto Pisapia (nella foto con Scanagatti).

Voi che dite, come finirà?

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO