Grillo è il nuovo che avanza o il nuovo Berlusconi?

Grillo come Berlusconi

D'accordo, Grillo ha già detto che non si candiderà mai personalmente e quindi, salvo clamorosi dietrofront, non lo vedremo mai a Palazzo Chigi, ma senza dubbio il boom del Movimento 5 Stelle in queste amministrative 2012 rappresenta una novità pari a quella della discesa in campo di Berlusconi quasi vent'anni fa.

Anche se Forza Italia ha debuttato nelle politiche del 1994, la vera discesa in campo del Cavaliere avvenne alle amministrative del 1993, quando per la prima volta si espose appoggiando Gianfranco Fini come sindaco di Roma. E anche se il suo futuro alleato perse contro Rutelli, il fatto stesso di arrivare al ballottaggio e giocarsela alla pari con la sinistra fu un successo ascrivibile al Cav. Altre analogie: dopo il ciclone Tangentopoli il Pds pensava di avere campo libero, e invece a Berlusconi bastò riempire il vuoto politico lasciato dai partiti dissolti per andare al governo.

Oggi come ieri il Pd vince (se di vittoria si può parlare) per mancanza di avversari più che per meriti propri, e non riesce a presentarsi come novità, né a utilizzare i mezzi di comunicazione di massa: ieri la televisione, oggi internet. Se Berlusconi ha cambiato il modo di fare politica in tv, Grillo ha lanciato il web come piattaforma per il suo movimento, arrivando fino a boicottare la tv. Berlusconi aveva le sue reti, Grillo ha il suo blog, il tutto mentre i politici facevano e fanno a botte per ritagliarsi una partecipazione in qualche talk show. Come B., Grillo le spara grosse e nessuno dei suoi può e vuole contraddirlo.

L'elettorato è simile, quello non ideologizzato, tanto che gli ex elettori di Lega e Pdl non hanno avuto problemi a ripiegare sul M5S. E non si tratta solo di giovani, perché Grillo sa parlare a tutti, soprattutto quando se la prende con le tasse o con la Casta. Proprio come il primo Berlusconi, che si dichiarava preoccupato per la classe dirigente italiana.
Insomma, se l'ex premier potesse, affiderebbe a Grillo il Pdl 2.0, altro che Alfano. Stiamo aspettando la più grossa novità della politica italiana tanto annunciata dal centro-destra: e se fosse proprio questa?

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO