L'ultima "sparata" della Lega: "Via dal Parlamento". Maroni dixit

Nessuno più crede a quelli della Lega, specie se promettono mari e monti o propositi “rivoluzionari”.

E chi presta ancora un minimo di attenzione all’ultima trovata di Bobo Maroni (quella di uscire dal Parlamento italiano) dice che è solo l’ennesima trovata per uscire dal fondo del tunnel in cui il Carroccio è precipitato dopo i noti scandali del tesoriere del Carroccio e il caos conseguente su Umberto Bossi e la sua famiglia.

La Lega deciderà al congresso se lasciare il Parlamento: così dice l’ex ministro degli Interni lasciando l'assemblea di Confindustria, annunciando iniziative della Lega «per trovare nuove e concrete risposte alla questione settentrionale».

Lasciare il Parlamento è una soluzione? «Di questo ne discuteremo al congresso», risponde. «Rinnoveremo la nostra proposta politica per tornare a prendere quei consensi perduti a queste elezioni e per aumentarli». Questo il futuro della Lega nord disegnato da Roberto Maroni. «È una sfida importante e significativa - ha aggiunto a margine delle assise di Confindustria - ma sono certo che possiamo farcela».

Sì sì, prima hanno sfasciato il Paese e ora cercano di darsela a gambe.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO