Videomessaggio di Berlusconi: Napolitano sfida il Cavaliere

Il Capo dello Stato pronto a parlare a reti unificate per accusare i responsabili della crisi di governo.

Se Berlusconi facesse davvero partire il suo videomessaggio per aprire la crisi di governo, il Capo dello Stato Giorgio Napolitano non gliela farebbe passare liscia. Anzi, risponderà con un suo messaggio personale (discorso a reti unificate) in cui accuserà direttamente e con voce forte i responsabili della crisi.

Fosse vero, sarebbe un bel match: Berlusconi sulle reti Mediaset e Napolitano sulla Rai. D'altra parte è cosa nota che tra i due i rapporti siano al minimo storico: Berlusconi è infuriato perché il suo "sforzo" per far nascere le larghe intese (che poi non si capisce che sforzo sia stare al governo invece che all'opposizione) non gli ha garantito la salvezza dalle toghe rosse; Napolitano a sua volta è furioso perché ha accettato la ricandidatura a Presidente della Repubblica solo sotto garanzia che l'esecutivo di larghe intese avrebbe tenuto (magari non tutta la legislatura, ma certamente più di così).

E quindi, si arriverà a un duello a colpi di videomessaggio? Secondo quanto scrive l'HuffPost, sì:

La sua reazione (di Napolitano, ndr), infatti, non si limiterebbe a una normale gestione della crisi. O a una generica denuncia. Fonti pidielline degne di questo nome raccontano che proprio dal Quirinale sarebbe arrivato un messaggio che ha scosso le pareti di Villa San Martino. In caso di apertura della crisi, l’intenzione del capo dello Stato sarebbe quella di rivolgersi direttamente al paese, indicando (e accusando) i responsabili del disastro con tutta la forza di cui è capace. Un discorso che avrebbe un forte impatto nel palazzo ma soprattutto nell’opinione pubblica italiana e internazionale, attraverso lo stesso mezzo usato da Silvio Berlusconi: la televisione.

A quanto pare però la minaccia di Re Giorgio ha sortito i suoi effetti: il videomessaggio è già stato ricevuto dalle redazioni Mediaset e il giorno della messa in onda dovrebbe essere domenica, ma prima di dare il via libera bisogna capire cosa ci sia di vero nella minaccia attribuita a Napolitano.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO