Piazzapulita, la puntata del 30 settembre in diretta su PolisBlog

Crisi di governo, scontro interno al Pdl, futuro elettorale, reazione di Napolitano e Letta. Ecco i temi della nuova puntata del talk di La7.


Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
00.23 Finisce la puntata.
00.21 Sondaggi.

00.19 C'è tempo per l'intervista di Montezemolo, che però non si sbilancia sulla sua entrata in politica.

00.10 Pubblicità.
00.07 Galan ritiene che per recuperare il miliardo utile per non aumentare l'Iva sarebbe bastato "vendere le vecchie caserme".
00.03 De Nicola critica il governo che su 806 miliardi di spesa non è riuscito a trovarne uno per evitare l'aumento dell'Iva.
00.02 Formigli ricorda che da questo momento l'Iva è aumentata al 22%.
00.01 Busi: "Letta ieri ha detto "Dite una preghiera per l'Italia. Ma io dire un vaffanc#lo"". Poi lo scrittore fa lo show: "Basta, sono tre ore. Su queste poltrone basse ho i coglioni ribolliti".
23.58 Busi critica gli imprenditori che sfruttano le leggi dello Stato per il lavoro nero o per lo sfruttamento dei lavoratori. Poi chiama a sostegno Landini.
23.56 Busi contro Berlusconi: "È stato un inganno totale. Il Paese è stato scavato, annientato dall'interno".
23.54 L'imprenditore Giovanni è consigliere comunale Pdl ma alle prossime elezioni non sa chi votare.
23.52 Altro collegamento da Carugo, ora gli imprenditori si lamentano per l'eccesso di burocrazia.

23.44 Richetti non crede che in 7 giorni si possano risolvere i problemi non risolti in 20 anni.
23.40 Busi su Santanchè: "Se sta zitta è tanto di guadagnato".
23.38 Busi pessimista: "Mattarelum o porcellum non c'è nessuno che possa essere eleggibile".
23.36 Busi: "Grillo può rappresentare una speranza, se accetta la compartecipazione al governo. Non può pensare o tutto o niente, altrimenti avrà niente. Mercoledì il M5S dovrebbe allearsi con il Pd".
23.34 Il discorso di Grillo all'assemblea della Telecom nel 2010:

Telecom deve essere venduta a Telefonica. Telecom è morta.


23.33 Rizzetto comunica che nell'assemblea del Movimento che si è tenuta stasera "nessuno si è espresso a favore di un Letta-bis".
23.30 Rizzetto del M5S sotto la pioggia a Roma in diretta: "Non voterei un Letta-bis".
23.30 Cicchitto: "Un partito può avere un elemento estremista come Santanchè ma non può essere governato da un elemento estremista".
23.28 Cicchitto è perplesso e dice che senza Alfano segretario Forza Italia difficilmente potrebbe sopravvivere.
23.25 Galan assicura che il ritorno a Forza Italia significa tornare al partito del 1994. E nega, ancora una volta, che i ministri siano convinti che il partito sia troppo orientato verso destra.
23.22 Galan precisa che il Pdl è indiscutibilmente unito, mentre Sardoni svela che le colombe nel partito sono ancora perplesse, Alfano in primis.
23.20 Grillo chiede nuovamente le dimissioni di Napolitano.

23.16 Un servizio su Beppe Grillo, che oggi era in Viale Mazzini, mentre ieri ha partecipato ad una manifestazione in Lombardia.

23.14 Landini sposta la discussione sull'Europa:

Ha una banca centrale, che controlla solo l'inflazione e non può prestare i soldi allo Stato.

23.12 De Nicola spiega perché lo spread influisce sulle tasche degli italiani.
23.11 Zamparini - "Dello spread non ce ne frega niente".
De Nicola - "Ma parli di calcio, faccia andare in Serie A il Palermo. Se mi si alza lo spread, si alza anche il mutuo. Non dica fesserie.
Zamparini - "Hanno rovinato questo Paese. Le banche fanno finanza. Ladri".
23.07 In collegamento Alessandro De Nicola, presidente Adam Smith Society. Zamparini lo contesta da subito ("devo sentire queste putt@nate").

22.59 Zamparini chiede una nuova Costituzione.
22.57 Per Landini bisogna in tempi brevi rifinanziare la cassa integrazione in deroga.
22.56 Landini ricorda che negli ultimi anni sono aumentate le disuguaglianze.
22.51 Richetti ammette che non è stato fatto tutto quello che serviva ma ritiene che nel decreto del fare siano presenti provvedimenti utili, come la rateizzazione delle imposte.

22.48 Per Zamparini la soluzione per uscire dalla crisi è fare la "rivoluzione":

Sono scoraggiato, questo Paese è fallito.


Il Presidente del Palermo e il fondatore del Movimento per la gente auspica che anche in politica, come nella Chiesa, arrivi un Papa Francesco.

22.44 L'imprenditore si lamenta per la pressione fiscale altissima in Italia. Poi invita la classe politica ad andare via dall'Italia, minacciandola, anzi, di cacciarla.

22.42 Nuovo collegamento da Carugo, con gli imprenditori.
22.41 In studio è arrivato Landini; con lui anche Maurizio Zamparini.
22.36 Pubblicità.
22.35 Gomez ribadisce che il Pd dovrebbe semplicemente far decadere Berlusconi da senatore, come prevede la legge.

22.33 Busi reagisce e invita i militanti dell'esercito di Silvio a ripudiare il padre:

Siete tristi.

22.30 Spazio all'Esercito di Silvio. Uno degli esponenti chiede l'agibilità politica di Berlusconi.
22.28 In studio Busi e Richetti ipotizzano che sia stato Berlusconi a usare in modo strumentale Piazzapulita, in modo tale da uscirne come vittima di un complotto.
22.26 Anche la Cassazione, tramite Santacroce, ha smentito la veridicità dell'ipotesi riferita da Berlusconi nella telefonata:

Pura fantascienza.

22.22 Per la maggioranza servono 161 senatori. Ecco le ipotesi di nuove maggioranze.


22.18 Damilano: "Mercoledì sarà una partita a poker. Nessuno dei due, né Letta, né Berlusconi, ha capito quali sono i numeri in Parlamento".
22.15 Galan accusa il governo Letta di parlare solo di tasse e di non essere riuscito a cancellare l'aumento dell'Iva:

Il governo è finito.

22.12 Galan: "Nessuno di noi ha pensato di barattare l'appoggio al governo con una sentenza giudiziaria".
22.10 Lo scrittore rinfaccia al Pd il fatto di aver sostenuto per troppo tempo Berlusconi:

Noi popolo di sinistra ci sentiamo traditi dal Pd.

22.08 Busi auspica che mercoledì il governo cada.
22.07 Secondo Busi, "Renzi non è di sinistra". Sul Pdl:

Il Pdl non ha idee ma le ha chiare.


22.06 Busi non ha un leader:

C'è la scelta dell'imbarazzo non l'imbarazzo della scelta.

22.00 Busi se fosse un carcerato e se Napolitano concedesse la grazia a Berlusconi incendierebbe il carcere.
21.56 Anche Sardoni ritiene che il punto chiave è che Berlusconi pensava che le larghe intese fossero la sua salvezza.
21.51 Gomez spiega che la telefonata indica il clima politico in casa Pdl. Secondo il giornalista Berlusconi si aspettava di essere salvato dal Colle e dalle larghe intese.
21.48 Un servizio riepiloga la vicenda Mondadori.
21.46 Per Richetti i sospetti di Berlusconi sono inventati.
21.44 Galan non si sbilancia sui contenuti della telefonata ma dice che ha i brividi al pensiero che sospetti del genere possano esserci.
21.43 Berlusconi definisce una "cosa gravissima" il presunto intervento di Napolitano che avrebbe richiesto la riapertura della camera di consiglio al Presidente della Cassazione.

21.41 In onda la seconda parte della telefonata, quando Berlusconi si riferisce alla sentenza Mondadori. Il Cav riporta all'interlocutore l'indiscrezione secondo cui Napolitano è intervenuto.
21.36 Secondo Damilano siamo vicini allo scontro istituzionale tra Berlusconi e Napolitano.
21.35 Il Colle ha già smentito l'indiscrezione che Berlusconi racconta nella telefonata. Viene definita "delirante invenzione diffamatoria".
21.30 In studio per il Pd c'è Richetti, per il Pdl Galan.
21.29 Ascoltiamo la prima parte della telefonata, già anticipata da Il Fatto.

21.27 L'autore dello scoop, Monteleone, spiega che è stato l'intervistato (esponente del Pdl) a mettere sua sponte il vivavoce, facendo ascoltare al giornalista le parole di Berlusconi. Sono state inoltre omesse parti di non rilevanza pubblica.
21.25 Primo intervento in studio di Busi, che solidarizza con gli artigiani e con i lavoratori a busta paga.
21.23 Collegamento da Carugo, Como, dove un marmista dice di non poterne più dell'Italia che non aiuta le imprese.

21.20 Formigli spiega che qualcuno sta cercando di impedire la messa in onda della telefonata annunciata.
21.19 Silvio si consola con Dudù.

21.16 L'accelerazione della crisi da parte di Berlusconi. Le preoccupazioni di Napolitano. Le lamentele del Pd.
21.13 Si parte con un servizio che raccolta le ultime caldissime ore della vita politica italiana.
21.12 Inizia la diretta.

UPDATE 19.13 - È stata anticipata l'esclusiva che Piazzapulita manderà in onda stasera. Si tratta di una telefonata tra Silvio Berlusconi e un esponente del Pdl registrata da una troupe del talk show, che in quel momento si trovava con il politico (identità ignota al momento) per un'intervista (questa è la versione del programma, quantomeno).
Nell'audio che sarà trasmesso stasera si sente il Cavaliere accusare (ascoltando quello fin qui pubblicato da Il Fatto quotidiano, più che un'accusa è il riportare una indiscrezione) Giorgio Napolitano di aver ordito un complotto per aggravare la sua situazione giudiziaria. Il Capo dello Stato, secondo le indiscrezioni riportate da Berlusconi nel colloquio telefonico, sarebbe intervenuto sui giudici di Cassazione riuniti per la sentenza civile definitiva sul Lodo Mondadori (per la quale è stato fissato il risarcimento di 541,2 milioni di euro in favore della Cir di Carlo De Benedetti) "costringendoli" addirittura a riaprire la camera di consiglio.

Piazzapulita, stasera Formigli ospita Busi, Landini e Damilano: live su PolisBlog dalle 21



Stasera alle 21.10 su La7 torna l'appuntamento con Piazzapulita. Il talk show di Corrado Formigli si occuperà ovviamente della crisi di governo aperta da Silvio Berlusconi e dei possibili scenari, di governo ed elettorali. Grande attenzione ci sarà anche per quanto sta succedendo all'interno del Pdl, che sembra ormai essersi spaccato. Inoltre sarà diffusa una rivelazione esclusiva sullo scontro tra Berlusconi e il Presidente Giorgio Napolitano.
Ospiti in studio saranno lo scrittore Aldo Busi, il sindacalista della Fiom Maurizio Landini e il giornalista de L'Espresso Marco Damilano. Al momento non si sa se saranno presenti anche esponenti politici. Probabilmente, considerata la confusione delle ultime ore, solo all'ultimo momento i vari esponenti dei partiti decideranno se affrontare il talk show o meno.

Il titolo della puntata, che PolisBlog seguirà in liveblogging dalle 21, è Sogni d'oro.

Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO
Piazzapulita, puntata 30 settembre 2013 - FOTO

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO