Italia-Germania, il derby dello spread

Italia Germania

In Italia il calcio è politica (e a volte la politica sembra una partita di calcio), e non può essere diversamente per la semifinale Italia-Germania, tantopiù per il momento storico in cui capita, anche grazie alla coincidenza con il vertice Ue di Bruxelles che, a dar retta alle cronache, dovrebbe vedere anche lì un confronto tra italiani e tedeschi sulle misure da prendere per fronteggiare la crisi economica. E se Italia-Germania è già normalmente una classica, figuriamoci con queste suggestioni e questa rivalità cavalcata a colpi di spread.

Immancabili dunque i parallelismi tra quello che succederà in campo a Varsavia e quello che accadrà invece a Bruxelles, tanto che Claudio Sabelli Fioretti ci ha scherzato su, proponendo di perdere la partita in cambio di qualche concessione della Merkel. Ma dal faceto al serio il passo è breve, ed è già cominciato il tormentone: per chi tiferà Mario Monti? I giornalisti hanno chiesto a Elsa Fornero per chi tiferà tra Italia e Germania (come se fossero domande serie) e, quando la ministra ha rassicurato che tiferà Italia, le hanno chiesto notizie su Monti. La Fornero ha risposto "Non gliel'ho ancora chiesto", e da lì Libero e Il Giornale hanno lanciato la bomba: Monti tiferà Germania.

Il quotidiano di Maurizio Belpietro titola così: "Persino la Fornero pensa che Monti tiferà per la Germania". Ovviamente la prova non sarebbe solo nelle parole, forse ingenue, del ministro del Welfare, ma la comprovata fedeltà del premier italiano al "rigore" della cancelliera tedesca, e la sua dura presa di posizione contro il sistema calcio italiano per la vicenda delle scommesse. Due indizi (o uno e mezzo) fanno una prova anche per il Giornale, che ricorda come la Merkel sia andata a vedere Germania-Grecia e abbia esultato alla vittoria dei suoi, mentre il premier italiano non si è lasciato andare a nessuna dichiarazione sul cammino della Nazionale agli europei. E, paragonandolo a Travaglio che ha dichiarato di tifare Germania, lo invita a "smettere di pensare ai panzer della Merkel".

Ma, a parte il tormentone dei giornali filo-Pdl, le suggestioni non finiscono qui. Il parallelismo tra le due Italia-Germania, quella di Varsavia e quella di Bruxelles, sono anche nel titolo di apertura del Fatto, dove però Oliviero Beha si affida ai due Mario, Monti e Balotelli, per salvare le sorti italiche. Mentre Bersani si augura che Monti faccia un gol alla Pirlo. E, dovunque, i giochi di parole sul "rigore" nella sfida con i tedeschi si sprecano. Speriamo solo che, nel malaugurato caso di eliminazione dell'Italia, qualcuno non dica che Monti si è messo d'accordo con la Merkel per perdere.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO