Countdown elettorale: - 24. La politica dei redditi



Alcuni anni fa, forse in occasione delle elezioni amministrative a Roma, Massimo D'Alema venne intervistato in Tv. Ad un certo punto la giornalista chiese al politico quale fosse il prezzo di un litro di latte e del biglietto dell’autobus. Il baffuto Massimo, senza tradire eccessivo imbarazzo, disse che lui non faceva la spesa e non utilizzava l’autobus per cui non sapeva rispondere esattamente alla domanda.

Venendo ai tempi nostri… ieri è uscita la classifica dei parlamentari più ricchi. In Senato abbiamo Berlusconi con 139 milioni di euro all’anno, la Santanché con 237 mila, Bertinotti 233 mila, Prodi 217 mila, Casini 176 mila, Di Pietro 175 mila, Pecoraro 173 mila, D'Alema 166 mila, Rutelli 159 mila, Maroni 150 mila, Fini 147 mila, Cesa 132 mila, Diliberto 128 mila, Boselli 126 mila, Giordano e Fassino 124 mila.

Anche chi, come me, non è molto pratico di matematica capirà che queste persone hanno un reddito mensile lordo che va da oltre 10 milioni di euro a circa 10 mila. Questi numeri rappresentano la risposta all’interrogativo che molti si pongono, ossia: i vari candidati premier lo hanno capito che esiste un problema di reddito in Italia? Cioè che molte famiglie hanno difficoltà a vivere dignitosamente?

La risposta è semplice: chi dovrebbe preoccuparsi (ed è stato eletto anche per questo) di strutturare una politica dei redditi e dei prezzi non lo fa perché semplicemente vive ad un livello in cui certi problemi non ci sono o comunque non sono percepiti.

Quando si guadagnano 10 milioni di euro al mese (o anche 10 mila) non ci si chiede neppure quanto costa un chilo di insalata o di mele, per il semplice motivo che non si entra in un supermercato e non si mette piede in un mercato se non per fare mezz’ora di campagna elettorale.

Una celebre frase di una sovrana di Francia spiega bene l’approccio di queste persone al problema del caro prezzi: quando il popolo di Parigi era in rivolta perché il costo del pane era aumentato in modo eccessivo, la regina rispose “che mangino brioches”…

Foto: funadium

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO