Morte Arafat: esperti svizzeri confermano l'avvelenamento da polonio

"Rilevato un innaturale livello dell'isotopo radioattivo nelle costole e nel bacino. All'83 per cento Arafat è stato avvelenato".

E' morto avvelenato

"E' altamente probabile che l'ex leader dell'Olp Yasser Arafat sia morto perché vittima di avvelenamento da polonio". Le parole sono degli esperti del laboratorio di Ginevra che hanno registrato livelli di polonio 18 volte superiori alla norma sul corpo di Arafat. Lo riferisce al Jazeera. La notizia non fa che confermare i risultati di un'indagine fatta dalla televisione lo scorso anno, che aveva evidenziato tracce dell'isotopo sugli effetti personali dell'anziano leader.

Al Jazeera ha ottenuto in esclusiva il rapporto di 108 pagine redatto da specialisti dell'università di Losanna. In particolare, si rileva "un innaturale livello di polonio radioattivo nelle costole e nel bacino. C'è un 83 per cento di possibilità che sia stato avvelenato". Arafat è morto l'11 novembre del 2004 in un ospedale militare nei pressi di Parigi. L'anno scorso la salma è stata riesumata per appurare le cause del decesso.

Il rapporto è stato dato alla vedova, Suha Arafat, che così ha commentato: "Sono di nuovo a lutto, è come se mi avessero detto che è appena morto. Riveliamo un vero crimine, un assassinio politico". Il polonio è l'isotopo radioattivo rilevato anche nel corpo di Alexandr Litvinenko, l'ex colonnello dei servizi segreti russi che aveva denunciato le trame cecene e che era morto avvelenato a Londra nel 2006.

Nel 2004, al momento della morte di Arafat, i medici francesi avevano parlato di ictus, senza però entrare nei dettagli. Da allora la fine dell'ex leader palestinese è stata avvolta nel mistero, anche se le voci di avvelenamento si sono levate immediatamente da parte dei suoi sostenitori. Che hanno accusato fin dall'inizio i servizi segreti israeliani. Israele, peraltro, ha sempre negato ogni coinvolgimento nella morte di Arafat.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO