Denver, Strage alla prima di Batman. Parla Obama. E ferma la campagna elettorale

Denver: Strage alla prima di Batman

Aggiornamento: Dopo qualche ora dalla strage di Denver, Obama ha deciso di annullare i prossimi impegni della campagna elettorale in vista di USA 2012. Ha commentato la strage, definendola «senza senso» e ha detto che ci sarà tempo per la politica, ma che ora sembra più opportuno annullare il suo impegno in Florida per la sua rielezione.

La strage di Denver, con l'uccisione da parte di un killer di almeno dodici persone alla prima del nuovo Batman, sta tenendo con il fiato sospeso il mondo intero. E ha scosso, evidentemente, anche Barack Obama, che pure non dovrebbe interrompere la sua campagna elettorale e quindi dovrebbe confermare i propri impegni in Florida.

Il Presidente degli Stati Uniti ha diffuso un comunicato con il quale spiega che la Casa Bianca

«farà tutto il possibile per dare sostegno agli abitanti di Aurora [cittadina nei pressi di Denver, ndr] in questo momento estremamente difficile».

Il comunicato prosegue così, in piena retorica filo-americana:

«Come facciamo quando ci dobbiamo confrontare con momenti bui e sfide, dobbiamo rimanere uniti come un'unica faliglia americana. Tutti noi dobbiamo avere gli abitanti di Aurora nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere, ora che si devono confrontare con le perdite dei loro familiari, amici e vicini, e dobbiamo essere con loro nella sfida delle prossime ore e dei giorni che verranno».

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO