Scelta Civica, Stefania Giannini nuovo segretario

Dopo l'addio di Monti è ora la svolta rosa: Stefania Giannini nuovo segretario di Scelta Civica

Scelta Civica pare aver finalmente trovato la quadratura del cerchio post-Monti: dopo essersi "liberata" del nome del professore dal logo, "Scelta Civica con Monti per l'Italia", dopo l'addio dell'ideatore e fondatore, dopo le inevitabili prese in giro di altri esponenti politici avversi (esilarante lo "Sciolta Civica" coniato dai pentastellati) è ora il turno della svolta.

"Svolta Civica", se ci è permesso: Stefania Giannini è, da questa mattina, il nuovo segretario del partito di ispirazione liberista, cattolica e centrista mentre Alberto Bombassei il nuovo Presidente.

Una svolta rosa per Scelta Civica, che si trova ora ad affrontare la vera sfida: esistere. Il nuovo segretario ha dovuto immediatamente occuparsi della situazione tesa all'interno del partito, con il ministro Mario Mauro pronto a lasciare il carrozzone per nuovi lidi politici, una esigenza manifestata dal diretto interessato nei giorni scorsi.


Giannini mostra immediatamente di che pasta è fatta è fatta:

"Se quanto è successo ieri, con l'abbandono dell'assemblea, si traduce in una operazione politica allora è evidente che i primi punti in agenda ci sarà quello di affrontare con il premier Letta il fatto che un ministro autorevolmente rappresenta un'altra forza politica e allora noi chiederemo di far contare il nostro peso. [...] Per il Senato vale lo stesso, se da un inciampo formale si passa, come è possibile avvenga nelle primissime ore a una separazione politica, con tutto il rispetto per le posizioni politiche, anche i gruppi vedranno un conseguente ribilanciamento, al Senato si farà il gruppo con senatori che hanno mantenuto una coerenza politica."

I nuovi vicepresidenti saranno invece laria Borletti Buitoni e Renato Balduzzi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO