Politica & Tribunali: il Consiglio dei ministri sospende il consigliere regionale Dionisio Gallo (Pdl) condannato a 4 anni per corruzione e voto di scambio


Dopo due esponenti della Margherita ora tocca ad un ex Udc ora Popolano della libertà lasciare i banchi del Consiglio regionale della Calabria a causa di una sentenza che prevede l’interdizione temporanea dai pubblici uffici.

Si tratta di Dionisio Gallo, un tempo assessore regionale alla forestazione, che si è beccato una condanna a 4 anni di reclusione (in primo grado con il rito abbreviato) dal gup distrettuale di Catanzaro per corruzione e voto di scambio nell'ambito del processo "Puma" contro le cosche del Crotonese.

Ieri la Prefettura di Catanzaro ha comunicato al Consiglio regionale il provvedimento con cui il Consiglio dei ministri ha sospeso il consigliere dalle sue funzioni: un atto dovuto in base alla legge che prevede la sospensione dalla carica in seguito a una condanna per reati contro la pubblica amministrazione.

Fonti: alice.it, calabria blogosgfere, la voce di fiore, calabriareport

Foto: ecololo

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO