Governo Letta: i numeri con Nuovo Centrodestra e Forza Italia

La scissione del Pdl rischia di portare a una nuova crisi di Governo? Secondo gli ultimi calcoli Enrico Letta può dormire sonni tranquilli, ma i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo.


La scossa data dalla scissione del Pdl potrebbe non portare gravi conseguenze alla stabilità del Governo Letta. E’ ancora tutto in divenire e nei prossimi giorni la situazione sarà sicuramente più chiara, mentre per ora bisogna tenere conto ora dopo ora di chi decide di passare da una partito all’altro, chi preferisce restare con Alfano e il suo Nuovo Centrodestra e chi vuol passare al rinato Forza Italia di Silvio Berlusconi.

Al momento, se Forza Italia decidesse di togliere il sostegno a Enrico Letta - la votazione sulla decadenza di Silvio Berlusconi è sempre più vicina - il Governo avrebbe comunque la maggioranza sia in Camera che in Senato, con quest’ultima un po’ più risicata.

Qui, secondo gli ultimi calcoli, la maggioranza sarebbe rappresentata dai 108 voti del Partito Democratico, i 30 del Nuovo Centrodestra, 20 di Scelta Civica e 10 delle autonomie, per un totale di 168 voti su 321. All’opposizione, invece, andrebbero 153 voti (la maggioranza assoluta è 161): 66 di Forza Italia, 50 del MoVimento 5 Stelle, 16 della Lega Nord, 16 del gruppo misto e 5 di Gal.

Nessun problema, invece, alla Camera. La maggioranza assoluta è di 316 voti e i soli deputati del Partito Democratico sono 293. A questi basta aggiungere i 47 certi di Scelta Civica per raggiungere il numero necessario, senza nemmeno considerare i 27 del Nuovo Centrodestra o i 37 di Sel.

I numeri della maggioranza senza Forza Italia

Questo, è bene ribadirlo, è il calcolo attuale sulla base delle dichiarazioni di chi ha già espresso la propria adesione a Ncd e al rinato Forza Italia, ma gli annunci continuano ad arrivare, in particolar modo dai social network, e lo faranno anche per i prossimi giorni a venire.

Per ora, salvo colpi di scena non così inattesi, Enrico Letta & Co. possono dormire sonni tranquilli. O no?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO