Il Tibet, pietra dello scandalo tra Spagna e Cina

Spagna contro Cina, la difesa del Tibet infiamma le relazioni diplomatiche tra i due paesi.

C'è un affaire che ha legato di recente due paesi piuttosto distanti tra loro, e non solo per ragioni geografiche. Al centro della vicenda la Cina e la Spagna, divise sulla questione del Tibet. Ma se la posizione della prima riguardo al Tibet è universalmente nota, cosa c'entra la seconda? A tirarla in ballo un mandato d'arresto internazionale diramato nell'ambito del principio di "giurisdizione universale" applicabile nei casi di crimini contro l'umanità, guerre e genocidi, da un giudice spagnolo contro cinque ex-dirigenti cinesi rei di aver preso parte alla repressione del popolo tibetano. Un provvedimento che naturalmente non è piaciuto a Pechino dato che sulla lista in questione, resa pubblica il 19 novembre 2013, ma non ancora trasmessa all'Interpol secondo Le Monde, figurano nomi di primo piano come l'ex-presidente Jiang Zemin (1993-2003), l'ex-premier Li Peng (1988-1998).
L'ambasciatore spagnolo è stato convocato a Pechino e i diplomatici cinesi hanno chiesto di conferire con la cancelleria a Madrid e le reazioni non si sono fatte attendere, il portavoce del ministero degli affari esteri cinese Hong Lei ha espresso il suo:

profondo malessere e la sua ferma opposizione alle istituzioni spagnole che hanno gestito la cosa ignorando la posizione cinese e dando prova d'inconsistenza nelle loro dichiarazioni.

Indipendenza della giustizia e sostegno internazionale al popolo tibetano




E se la Spagna si difende sostenendo l'indipendenza della giustizia dalla politica, da Pechino non sembrano molto convinti e Madrid ha ragione di temere, soprattutto in tempi di crisi, un conflitto diplomatico con la seconda potenza economica mondiale, nonostante in molti difensori della causa tibetana sparsi per il mondo, guardino ormai alla penisola iberica con grandi speranze attendendo gli sviluppi dell'inchiesta avviata nel 2006 presso l'Audience nationale.

Foto by JIM WATSON/AFP/Getty Images. Tutti i diritti riservati.

Via | lemonde.fr/international

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO