Il 27 novembre manifestazione antidecadenza davanti a Palazzo Grazioli

Alle 14 del giorno in cui è previsto il voto in Senato manifestazione di Forza Italia. Intanto Daniela Santanchè paragona il Nuovo Centrodestra alle "cellule di terroristi".

I parlamentari di Forza Italia stamattina hanno ricevuto e-mail ed sms con i quali il loro partito ha convocato una manifestazione per mercoledì 27 novembre, alle ore 14, in via del Plebiscito a Roma, ossia davanti a Palazzo Grazioli, la dimora di Silvio Berlusconi nella Capitale.

La data, ormai lo sanno anche i muri, non è una qualsiasi, ma quella in cui il Presidente del Senato Piero Grasso ha fissato il voto per la decadenza del Cavaliere dalla carica di senatore.

Nonostante i tentativi dei berlusconiani e anche degli alfaniani di posticipare questo voto, il Pd è fermamente convinto che si debba votare il 27 anche se nel frattempo la legge di stabilità non avrà ancora finito il suo iter. Paolo Romani, fedelissimo di Berlusconi, aveva detto che Grasso ha indicato il 27 novembre intendendo che quello sarebbe stato il giorno del voto per la decadenza se nel frattempo fosse stata votata anche la legge di stabilità, invece il vice-ministro dell'Economia Stefano Fassina ha detto che per la manovra non ci sono scadenza e dunque si può votare anche dopo il voto per la decadenza.

Intanto, nonostante Angelino Alfano oggi all'assemblea dei gruppi del Nuovo Centrodestra abbia confermato il suo affetto nei confronti di Silvio Berlusconi, promettendo di sostenerlo con "amicizia e lealtà", volano scintille tra il nuovo partito, che sarà lanciato ufficialmente il 7 dicembre (un giorno prima delle primarie Pd), e Daniela Santanchè che ha accomunato il vicepremier e i suoi seguaci alle

"cellule di terroristi che con il sorriso sulle labbra e vigliaccamente sparavano alle spalle dei loro obiettivi, con la complicità morale dei salotti della sinistra"

Del Nuovo Centrodestra fanno attualmente parte 30 senatori, 29 deputati e 88 consiglieri regionali. La reazione della Santanchè è arrivata dopo che Alfano, durante il suo discorso di oggi, ha detto:

"Caro presidente Berlusconi qui c'è gente che le vuole bene, che le vuole tanto bene, che resta nel centrodestra, ma che si era stancata dell'idea che il nostro movimento finisse in mano a radicali ed estremisti"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO