Ipse dixit

Torna il Moretti pensiero: "E’ colpa del Caimano!”

Non dice una parola sulla sinistra Nanni Moretti, avvalendosi “della facoltà di non rispondere”. Ma recupera su Berlusconi. “Da quando c’è Lui, in Italia l’etica pubblica è sotto zero. In Inghilterra un ministro si è dimesso perché non pagava i contributi alla domestica. Qui Cesare Previti ha avuto tre condanne, fino alla Cassazione, per corruzione di magistrati. Ma per chi ha corrotto Previti? Per Berlusconi. In Italia l’assuefazione è generale. Consideriamo normali cose che non lo sono. Se uno chiede perché qui un politico può avere tre televisioni e tutta la raccolta pubblicitaria, gli rispondono che è grossolano. Grossolana è invece la realtà italiana. Un tempo in politica c’erano valori fondamentali condivisi. Destra, sinistra, centro si scontravano sull’economia, sulle grandi scelte, ma c’era un patrimonio comune. Questo patrimonio c’era fino a 15 anni fa. Ora non c’è più. Contrariamente a quanto Berlusconi afferma, non è vero che non è mai stato condannato: ha subito una condanna per falsa testimonianza e molti processi sono caduti in prescrizione incluso quello che ha visto la condanna di Previti”.

Torna il Nanni pensiero. No comment.

  • shares
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO