Israele attacca l'Iran? Netanyahu ci sta pensando

Netanyahu
Mentre da noi i giornali parlano dolo di crisi economica, della data delle prossime elezioni e degli accordi sul sistema elettorale, nel silenzio generale potremmo essere vicini a una guerra tra Israele e l'Iran, con conseguenze difficili da immaginare.

Per adesso non c'è nulla di deciso, ma i rapporti tesi tra Gerusalemme e Teheran stanno conoscendo un improvviso aggravarsi, a livelli finora mai raggiunti. Alla base di tutto c'è il programma nucleare iraniano: nei giorni scorsi la stampa israeliana ha rivelato che l'Iran ha accelerato il processo di arricchimento dell'uranio dotandosi inoltre di 10mila centrifughe per produrre combustibile nucleare. In pratica Teheran sarebbe a un passo dalla bomba atomica, e Israele non intende permetterlo.


L'opzione è quella di attaccare gli impianti iraniani in cui si svolgono le ricerche sul nucleare, ma è evidente che in quel caso la reazione di Teheran non si farà attendere. Il premier Netanyahu ha detto ieri:

io vedo il regime degli ayatollah, che proclama quanto va sventolando da tempo, ossia di voler distruggere Israele, ed opera affettivamente per distrugerci. Prepara bombe atomiche allo scopo di annientarci. Io, nella misura in cui dipende da me, non consentirò che ciò avvenga

Il premier però si sta scontrando con l'opposizione dello Stato maggiore dell'esercito, che è contrario a un intervento armato israeliano senza il supporto degli Stati Uniti. Ma gli Usa, pur sposando la posizione israeliana, non hanno alcuna intenzione di appoggiare una guerra dagli esiti così incerti, e per questo il Segretario alla Difesa Leon Panetta è volato a Gerusalemme per incontrare Netanyahu e l'omologo alla difesa Ehud Barak per valutare altre opzioni, come un inasprimento delle sanzioni all'Iran.

Certamente i rapporti tra Israele e Stati Uniti, che pure rimangono alleati, stanno conoscendo una certa freddezza, incentivata dalla visita a Gerusalemme del candidato repubblicano alle prossime presidenziali Mitt Romney. Il rivale di Obama si è schierato apertamente a favore di un intervento israeliano contro l'Iran, criticando la politica estera del presidente Usa.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO